F1 Monaco, Raikkonen centra la pole position

Prima fila tutta Ferrari con Vettel, solo 13° Hamilton

di DANIELE PEZZINI

Kimi Raikkonen domina le qualifiche e centra la sua prima pole position stagionale nel GP di Monaco, tornando davanti a tutti a nove anni di distanza dall'ultima volta. Alle sue spalle per soli 43 millesimi l'altra Ferrari di Vettel. In seconda fila la Mercedes di Bottas e la Red Bull di Verstappen. Clamorosa esclusione dalla Q3 per Hamilton, alle prese con grossi problemi di stabilità sulla sua W08: il britannico partirà solamente in 13esima posizione.

Nove anni dopo l'ultima volta, Kimi Raikkonen torna a guardare tutti dall'alto. Il finlandese della Ferrari beffa il compagno di scuderia Sebastian Vettel (dominatore delle prove libere) e centra una pole position che gli mancava dal GP di Francia del 2008. Una vita fa. Il tempo di "Iceman" è davvero spettacolare: 1'12''178, nuovo record del tracciato, manco a dirlo.

Vettel, forse, sarà un po' deluso dalla pole mancata (per soli 43 millesimi), ma per il Cavallino la giornata è di quelle storiche. Seconda doppietta stagionale in qualifica dopo quella di Sochi, un "uno-due" che a Montecarlo mancava, anche in questo caso, dal 2008. Allora furono Massa e Raikkonen, ma la gara la vinse Hamilton.

Già, Hamilton? Non vedrà l'ora di mettersi alle spalle questo weekend monegasco, anche se manca ancora la gara. Lewis è stato alle prese con grossissimi problemi di stabilità sulla sua Mercedes W08 durante tutta la giornata. In Q2 prima rischia grossissimo salvando la macchina con un miracolo e impedendole di schiantarsi alla curva del Casino, poi rimanda agli ultimi secondi della sessione il giro lanciato, vedendosi costretto ad abortirlo a causa di un incidente a Vandoorne con conseguenti bandiere gialle. Alla fine ha solo il 14° tempo, che si tramuterà in una 13esima posizione in griglia per la penalizzazione di 15 posizioni inflitta a Jenson Button. Provare a competere per la vittoria partendo da quella posizione, è semplicemente un'utopia (ci riuscì Panis nel '96, ma quella gara la conclusero in 7).

Chi sorprende in positivo è invece il compagno di team Bottas, terzo ad appena 45 millesimi da Raikkonen (e solamente 2 da Vettel), che si mette alle spalle le Red Bull di Verstappen e Ricciardo. In top 10 ci sono anche la Toro Rosso di Sainz, la Force India di Perez, la Haas di Grosjean e le due McLaren di Button (che come detto scivolerà in ultima posizione) e Vandoorne.

I 78 giri del circuito di Montecarlo saranno durissimi per tutti, ma le premesse per vedere una Ferrari sul gradino più alto del podio ci sono e con Hamilton tredicesimo l'opportunità è ghiottissima, soprattutto per Vettel. Il successo della Rossa nel Principato manca da sedici anni, da quel 2001 in cui Schumacher vinse davanti a Barrichello. Una doppietta che i tifosi del Cavallino possono sognare di rivedere domenica.

TAGS:
Formula 1
Montecarlo
Monaco
Qualifiche

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

F1, può arrivare la doppietta Ferrari a Montecarlo?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X