F1 Monaco, Hamilton: "Non riesco a capire cosa ci sia successo"

Il comagno di team Bottas: "Peggiorati tra FP1 e FP2, problema di assetto"

Hamilton-Bottas, LaPresse

Lewis Hamilton fatica a darsi una spiegazione, dopo l'ottavo tempo con cui ha chiuso le Libere 2: "Non riesco a capire cosa sia successo - ha detto l'inglese della Mercedes - L'auto è cambiata improvvisamente tra la FP1 e la FP2, ma sono fiducioso che i nostri ragazzi capiranno come aggiustare la situazione". Anche Bottas (decimo) è apparso in grossa difficoltà: "Siamo andati peggiorando, credo sia stato un problema di assetto".

In casa Mercedes si prova ad analizzare la situazione dopo le grosse difficoltà emerse nel pomeriggio di Montecarlo: "C'è stata una differenza come dal giorno alla notte tra una sessione e l'altra - spiega Hamilton -  scivolavamo parecchio e non riuscivamo ad andare forte. Probabilmente è una questione di gomme, ma sono sicuro che i nostri ragazzi capiranno cosa c'era che non andava".

Se Lewis accusa gli pneumatici, però, il compagno di team Bottas pensa che sia più che altro una questione di set up: "Abbiamo faticato sia sul giro secco che sul passo gara. Tra FP1 e FP2 abbiamo fatto qualche cambiamento, ma siamo andati peggiorando. Più che una questione di gomme credo proprio che sia stato un problema di assetto della vettura".

Tra gli altri piloti, decisamente più sereno Daniel Ricciardo, autore del secondo miglior tempo di giornata: "Non male oggi, è andata più o meno come l'anno scorso. Con le gomme nuove facciamo forse un po' fatica, ma poi siamo lì con i migliori. L'importante è comunque preparare la macchina per il giro secco, più che per i long run, perché sorpassare qui è praticamente impossibile".

TAGS:
Monaco
Montecarlo
Formula 1
Mercedes
Interviste

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X