TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

F1, McLaren: "Nel 2018 lotteremo con Mercedes e Ferrari"

Zak Brown e Eric Boullier caricano Alonso in vista della prossima stagione

Alonso, Foto LaPresse

Dopo l'ennesima stagione al di sotto delle aspettative, la McLaren promette battaglia per il prossimo campionato di Formula 1. Lo hanno assicurato il direttore esecutivo e sportivo della scuderia di Woking, Zak Brown e Eric Boullier, spiegando che nel 2018, con la nuova power unit Renault, l'ambizioso obiettivo del team è quello di lottare alla pari in pista con le vetture Mercedes, Ferrari e Red Bull.

"La squadra ha lavorato molto in sede durante la stagione per lo sviluppo, ottenendo alla fine un'ottima risposta in pista, cosa che non è mai certa. Il telaio è migliorato sempre di più", ha dichiarato Brown alla rivista specializzata Autosport. Secondo i dati del Gps, ha detto ancora il tecnico, la McLaren è ormai al livello della Red Bull. "In qualche circuito un po' meglio e in qualche altro un po' peggio - ha precisato -. Loro in realtà hanno vinto due volte, ma noi siamo moderatamente ottimisti per la prossima stagione". Boullier si dice invece "certo al 100% che la McLaren sarà al livello delle migliori", anche se è conscio che le modifiche aerodinamiche che saranno introdotte, dall'halo al divieto delle t-wing, creeranno diversi problemi per l'aerodinamica che tutti dovranno affrontare, con risultati non scontati.

TAGS:
Formula 1
Alonso
Mclaren

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X