F1: McLaren, contatto con la Mercedes per i motori

La scuderia inglese è insoddisfatta dei propulsori Honda

McLaren (LaPresse)

I disastrosi test invernali hanno fatto suonare il campanello d'allarme in casa McLaren. Il dito della scuderia inglese è puntato contro il motore della Honda, che si è rivelato inaffidabile. Dopo il duro attacco del direttore del reparto corse Eric Boullier nei giorni scorsi ("la McLaren vincerebbe con il motore Mercedes") i vertici della scuderia hanno incontrato quelli della Mercedes per avere da subito i propulsori destinati alla Manor.

La notizia arrivata nel paddock è esplosa come una bomba visto che potrebbe cambiare le gerarchie del prossimo Mondiale. Dal quartier generale di Woking preferiscono non commentare ("insieme con Honda stiamo considerando le opzioni, ma non commenteremo le speculazioni dei media), ma un contatto con la Daimler c'è stato e la risposta non è stata negativa. Un'operazione, però, che ha davanti a sé parecchi scogli, alcuni che appaiono davvero insormontabili. McLaren e Honda, infatti, sono legati da un contratto a lunga scadenza dal quale non è facile uscire per diverse ragioni, soprattutto di natura economica. La casa giapponese, infatti, fornisce gratuitamente i motori e contribuisce al pagamento dei piloti e al budget del team.

In casa Honda stanno lavorando alacremente per risolvere quanto prima i problemi di affidabilità del V6 turbo. Altrimenti per Alonso si prospetta un'altra stagione da comprimario nelle retrovie. Un'eventualità che darebbe una mazzata a questa McLaren alla disperata ricerca di un main sponsor che, senza risultati, sarà ancora più complicata.

TAGS:
Mclaren
Mercedes
Motori
Alonso
Boullier
Manor

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X