F1, Massa dice basta: "Mi ritiro"

L'annuncio di Felipe a Monza: "Queste saranno le mie ultime 8 gare"

F1, Massa dice basta: "Mi ritiro"

Visibilmente emozionato, Felipe Massa ha annunciato il suo ritiro dalla Formula 1. Il brasiliano l'ha fatto in una conferenza stampa a Monza, che considera un po' come la sua seconda casa: "Dopo 15 anni di carriera, queste saranno le mie ultime otto gare". Il brasiliano ha corso con Sauber, Ferrari e Williams, fino a ora, ha disputato 243 GP e ne ha vinti 11: 41, invece, i podi totali. Nel 2008 il Mondiale sfiorato con la Rossa.

Il brasiliano della Williams ha annunciato il suo ritiro a Monza, spiegando di aver scelto la vigilia del Gp d'Italia "perché questa è la mia seconda patria, un posto meraviglioso" e "perché qua Michael Schumacher annuncio' il proprio ritiro dieci anni fa, dandomi l'opportunità di restare in Ferrari". Trattenendo a stento le lacrime davanti a una folla di giornalisti che lo ha applaudito, il trentacinquenne ha ricordato il Mondiale perso di un solo punto nel 2008 e il grave incidente del 2009, spiegando di essere "molto orgoglioso" della sua carriera.

Per il pilota della Williams non si tratta però di uno stop definitivo alle corse. "Mi piace correre, forse disputerò un altro campionato - ha rivelato - E' quello che amo fare. Ho 35 anni e non sto andando in pensione". Massa, chiuderà così la carriera in Formula Uno ad Abu Dhabi, disputando il suo 250° Gran Premio.

TAGS:
Massa
Formula 1
Williams
Ferrari

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X