F1, le pagelle del GP d'Europa

Rosberg perfetto senza l'incubo Hamilton, Perez meglio di Vettel. E Raikkonen...

di LUCA BUDEL

Rosberg (Afp)

NICO ROSBERG – VOTO 10
Liberato dalla presenta ingombrante della macchina gemella ritrova finalmente lo smalto di inizio stagione. Pole position e fuga indisturbata tra le vie di Baku. Per il futuro occorre che il biondo sgombri i suoi pensieri dall’incubo del confronto ruota a ruota con Hamilton.
SEBASTIAN VETTEL – VOTO 8,5
Ottiene il miglior risultato possibile, che corrisponde quasi al minimo sindacale, con Perez penalizzato e Hamilton in quinta fila. Bravo a gestire in autonomia la strategia di gara, ma 17 secondi di distacco da Rosberg sono ancora troppi per pensare a una decisa inversione di rotta nell’immediato.
SERGIO PEREZ – VOTO 9
Il prodotto di scarto di Maranello si esalta ancora su un tracciato cittadino. Terzo a Baku come a Montecarlo, nonostante la penalità. Alla fine ha pure chiesto scusa alla squadra per l’errore che con il senno di poi gli ha impedito di partire dalla prima fila. Bravo anche a passare Raikkonen a tempo quasi scaduto, anche se il podio era comunque sicuro.
KIMI RAIKKONEN- VOTO 7
Forse ha anticipato la sosta ai box, sicuramente ha violato il regolamento beccando 5 secondi di penalità da scontare dopo il traguardo. Per il resto fa benissimo il suo lavoro da numero 2, lasciando pure passare Vettel nella sua caccia al secondo posto. Vista la povertà delle alternative meriterebbe la riconferma in rosso.
LEWIS HAMILTON – VOTO 6
Si complica la vita in qualifica e in gara paga oltre il lecito per colpa dell’ennesimo problema tecnico. E’ paradossale che un pilota, mentre viaggia a oltre 300 chilometri orari, debba anche pensare a quale tasto pigiare o quale manettina girare senza l’aiuto degli ingegneri al muretto box.
DANIEL RICCIARDO – VOTO 6,5
Il sorriso del sabato a lasciato in fretta la frustrazione per il crollo inatteso della domenica. Bravino comunque a tenere a gestire una situazione tecnica diventato improvvisamente disastrosa.
MAX VERSTAPPEN – VOTO 6,5
Soffre parecchio per tutto il finesettimana ma negli ultimi chilometri si regala e ci regala un paio di guizzi che ricordano i suoi numeri. Chiedere a Massa e Hulkenberg saltati come birilli in prossimità della bandiera a scacchi.

TAGS:
F1
Baku
GP Europa
Rosberg
Vettel
Raikkonen
Perez
Hamilton