F1, le pagelle del Bahrain: Rosberg pettina Hamilton e prende 9

Raikkonen sopravvive, maturità per Grosjean e che esordio per Vandoorne

F1, le pagelle del Bahrain: Rosberg pettina Hamilton e prende 9

NICO ROSBERG – VOTO 9 Il biondo ci sta prendendo gusto. In Bahrain pettina per la quinta volta di fila il compagno di squadra allungando il percorso netto. Offre l’impressione di essere più solido dopo aver subito oltre il limite.

KIMI RAIKKONEN – VOTO 8 Sopravvive a una partenza pessima poi si fa perdonare grazie a 300 chilometri percorsi con qualità e sostanza. L’unica buona notizia per la rossa in una domenica dal retrogusto acido.

LEWIS HAMILTON – VOTO 7 Difficile comprendere quanto il suo approccio da star planetaria possa influire nelle prestazioni. Di certo il bilancio nel confronto con Rosberg dovrebbe farlo riflettere.

DANIEL RICCIARDO – VOTO 7,5
La Red Bull non è più la fabbrica dei miracoli, eppure il ragazzone australiano si ritrova al terzo posto nel mondiale e largamente in testa al campionato degli altri, quelli che non guidano Mercedes o Ferrari.

ROMAIN GROSJEAN – VOTO 7,5
Nella fase 3 della sua carriera sta offrendo probabilmente il meglio del repertorio. Portare in fondo una macchina al debutto e riuscire a farlo a ridosso del podio sono la garanzia della maturità ampiamente raggiunta.

MAX VERSTAPPEN - VOTO 7 Dopo aver frignato a Melbourne, in Bahrain l’olandesino volante ha badato al sodo, rimontando fino al sesto posto con una lettura della corsa perfetta. Bene che si sia rimesso in carreggiata senza chiedere aiutini alla squadra. Con il suo talento non ne ha bisogno.

STOFFEL VANDOORNE – VOTO 7
Non male portare a casa il primo punto dell’anno per la McLaren dopo aver scoperto appena giovedì mattina che avrebbe dovuto prendere il posto di Fernando Alonso. Una bella responsabilità che Stoffel ha saputo gestire con la necessaria freddezza, senza strafare e tenendosi lontano dai guai.

TAGS:
Formula 1
Pagelle
Mercedes
Ferrari
Hamilton
Rosberg
Vettel
Raikkonen
Bahrain

Argomenti Correlati