F1: la Mercedes è di un altro pianeta

L'opinione sul GP di Monza: per la Ferrari il terzo posto era il miglior risultato possibile

di LUCA BUDEL

Rosberg, foto AFP

La Mercedes era di un altro pianeta in qualifica – pensieri e parole di Sebastian Vettel – e lo è rimasta anche in gara. Così il popolo rosso si è riversato sull’asfalto del rettilineo di Monza, sotto il podio, per celebrare il premio di consolazione. Insomma il terzo posto era il miglior risultato possibile e Seb lo ha comunicato via radio dopo aver tagliato il traguardo. "Abbiamo fatto il massimo". Purtroppo per la Ferrari il massimo è proprio la piazza 3, perché la Mercedes ha una superiorità tale da permettere a Hamilton di raddrizzare la sua corsa dopo una partenza da incubo, a una settimana di distanza dal terzo posto conquistato a Spa con l’avvio dai box.

Provare una strategia alternativa, con due soste e primi due stint della gara con gomme supersoft, è servito a mantenere le posizioni acquisite di sabato, compreso il quarto posto di Raikkonen. Nulla di più. Uno scenario prevedibile e previsto da squadra e piloti. Copiare la tattica della Mercedes non avrebbe cambiato nulla, meglio quindi praticare altre strade, in fondo all’ingresso della prima variante Hamilton era dietro. Peccato che sulla distanza dei 300 chilometri qualità e sostanza della Mercedes restino prodotto di un altro pianeta.

TAGS:
Formula 1
Gp italia
Monza
Opinione

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X