F1, Hamilton padrone nelle libere 2 di Silverstone

Rosberg appiedato da un guasto alla Mercedes, le due Red Bull davanti alle Ferrari

di ALBERTO GASPARRI

Con Rosberg out tutta la sessione per problemi tecnici, Lewis Hamilton si è confermato il più veloce anche nelle prove libere 2 del GP di Gran Bretagna di F1. A Silverstone l'inglese si è accontentato di girare in 1'31"660 senza forzare troppo. Alle sue spalle le Red Bull di Ricciardo e Verstappen, staccate di tre e sei decimi, mentre la Ferrari si è accodata. Vettel è stato ancora quarto, con Raikkonen quinto. Poi Alonso (McLaren) e Bottas (Williams).

Insomma, la vera notizia del pomeriggio british è stato il forfait forzato di Nico Rosberg. Inizialmente il tedesco è stato fermato da una perdita d'acqua, poi, quando era pronto a rientrare, è emerso un altro guasto all'Ers che lo ha costretto definitivamente ai box. Una bella notizia per Hamilton, che adesso arriverà alle qualifiche con un piccolo, ma importante vantaggio soprattutto per quanto riguarda il setup in configurazione gara. La simulazione di GP ha detto che l'inglese, che non ha spinto al massimo, risultando più lento di se stesso rispetto al mattino, è l'uomo da battere, mentre la Ferrari avrà il suo bel da fare con la Red Bull, apparsa molto competitiva. In particolare, Vettel e Raikkonen hanno fatto fatica con le gomme dure, ma non sembrano essere preoccupati. Certo, competere con la Mercedes non sarà facile. Per quanto riguarda le libere, si è rivista nelle posizioni di vertice la Haas, ottava con Grosjean.

TAGS:
F1
Silverstone
GP Gran Bretagna
Hamilton
Vettel
Rosberg
Raikkonen
Mercedes
Ferrari
Red Bull
Alonso
Ricciardo