F1, Hamilton padrone della prima giornata di libere a Melbourne

Prove nel segno della Mercedes: Vettel e Raikkonen chiudono secondo e quarto

di ALBERTO GASPARRI

Primo uno-due di Lewis Hamilton nella prima giornata di prove libere del GP d'Australia di F1. L'inglese della Mercedes è stato il più veloce in entrambe le sessioni, chiudendo la sua giornata con il miglior tempo di 1'23"620. Oltre mezzo secondo meglio di Vettel, il primo degli altri con la sua Ferrari, che ha piazzato Raikkonen quarto. In mezzo alle due Rosse si è piazzato Bottas. Poi le due Red Bull, con Ricciardo davanti a Verstappen.

Insomma, Hamilton ha voluto mettere subito in chiaro le cose e far capire agli avversari, Bottas in testa, che non commetterà gli stessi errori che hanno permesso a Rosberg di strappargli il titolo. I distacchi sul resto del gruppo parlano chiaro, come pure i tempi fatti segnare dalla nuove monoposto, subito più veloci delle vecchie. L'inglese già il primo giorno ha migliorato la pole 2016, che era di 1'23"8. Quello che pare certo è che saranno tre le squadre a lottare per il podio. Dietro alle Mercedes, infatti, Ferrari e Red Bull sono apparse un gradino sopra il resto della concorrenza. Chiaramente si tratta solo dei primi chilometri ufficiali, ma non sarà facile strappare le corone piloti e costruttori alle Frecce d'Argento. Sta di fatto, che anche come passo gara Hamilton e Bottas (non proprio brillantissimo nel complesso) sono stati quelli da battere. Chi pensava in una Rossa subito alla pari, come avevano fatto sperare i test di Barcellona, è rimasto un po' deluso. E' vero che sia Vettel, sia Raikkonen, sono stati competitivi, ma lo è altrettanto che il distacco, almeno da Hamilton, è pesante. Vedremo come andrà in gara, quando di solito il divario si assottiglia. Di certo a Maranello dovranno guardarsi dalla Red Bull (soprattutto da Ricciardo), che sembra aver iniziato con il piede giusto, o perlomeno migliore, dopo un anno passato più che travagliato in avvio. Peccato per il fuoripista di Verstappen, che ha rovinato macchina e giornata.

La sorpresa della giornata è stata la Toro Rosso, che ha piazzato Sainz settimo e Kvyat decimo. Tra di loro Grosjean con la Haas e Hulkenberg con una buona Renault. Un po' deludente la Force India, anche se Ocon non se l'è cavata male col 13° tempo. Di fatto è lui il migliore dei (quasi) debuttanti, visto che Stroll è stato 16° e Vandoorne 17°. E Alonso? Solita McLaren, solita sofferenza: 12°a oltre 2" da Hamilton.

La sessione è stata sospesa per qualche minuto a causa dell'incidente di Palmer, andato a sbattere con la sua Renault alla curva che immette sul rettilineo di partenza con meno di mezz'ora di prove. Immediatata la bandiera rossa. Qualche problema anche per Massa, appiedato dalla Williams a causa di un problema al cambio a un'ora dal termine. Ma sabato ci sarà l'occasione per la rivincita.

TAGS:
F1
Melbourne
GP Australia
Vettel
Ferrari
Hamilton
Mercedes
Bottas
Raikkonen
Red Bull
Alonso
McLaren
Massa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X