F1, Hamilton: "Gara noiosa, io devo correre e non gestire le gomme"

Il campione del mondo: "Qui impossibile superare", Rosberg : "Ho vinto non dandogli la possibilità di attaccare"

Rosberg (AFP), Foto AFP

Nico Rosberg si gode la vittoria di Interlagos: "E' stato un grande weekend per me, anche se dopo i fatti di Parigi tutto è relativo. Non ho dato a Lewis l'opportunità di attaccarmi. Decisiva la gestione delle gomme, le sue hanno subito un degrado pazzesco". Amaro Lewis Hamilton: "Qui era impossibile superare, il traffico ha ucciso le mie gomme. Sono qui per gareggiare, non per gestire le gomme. Credo sia stata una gara noiosa".

Continua il gelo tra i due, con Hamilton che nemmeno tocca il compagno sul podio e aggiunge: "La strategia? Il team si aspettava che le gomme durassero di più. Io invece non ne ero tanto convinto. Questa pista è bellissima, ma non si riesce ad andare vicino agli avversari per combattere. Non so se altri siano riusciti a fare sorpassi, ma credo serva un grande vantaggio di passo per farlo. Ed è un peccato, sarebbe bello fare più sorpassi qui. Nico in queste gare sta avendo la meglio, è incredibile in qualifica e in gara non sbaglia mai".

Rosberg analizza le chiavi della sua vittoria: "Frenavo presto in curva 1? Non saprei, di certo ho cercato di controllare il passo e di non esagerare. Volevo gestire le gomme che qui si consumano molto. Il secondo stint, in cui sono riuscito a non strapazzarle, è stato decisivo. Poi volevo controllare il risultato e ho chiesto al team di non darmi più comunicazioni via radio. Il recupero di fine stagione nasce da un duro lavoro durato mesi. Dovevo dare una svolta, ora voglio vincere anche ad Abu Dhabi. In futuro sarà importante spingere sin dall'inizio della stagione, devo riuscire a farlo".

Il "padrone di casa" Felipe Massa si era detto delusissimo anche prima della squalifica che gli ha tolto pure l'ottavo posto: "Impossibile non avere rimpianti. In un posto meraviglioso e davanti a gente meravigliosa ho fatto una gara non bella. Per tutto il weekend non sono riuscito ad avere il passo giusto. Ora vediamo di chiudere bene l'anno e di lavorare per il prossimo. Per riuscire a superare Mercedes e Ferrari dovremo fare il lavoro triplo. Analizziamo quello che abbiamo fatto l'anno scorso e soprattutto quelli che hanno fatto le altre squadre. Quest'anno infatti non siamo migliorati e abbiamo perso terreno, soprattutto dalla Ferrari. La cosa più importante sarà non ripetere gli errori e fare meglio l'anno prossimo".

TAGS:
F1
Formula 1
GP Brasile
Interlagos
Mercedes
Rosberg
Hamilton
Massa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X