F1: Hamilton e il match point mondiale "Penso solo a vincere ad Austin"

L'inglese: "Non importa se e dove arriverà il titolo. Mi aspetto una Ferrari competitiva"

F1: Hamilton e il match point mondiale "Penso solo a vincere ad Austin"

"Voglio vincere qui ad Austin. Non importa se e dove arriverà il titolo, sono concentrato solo su questo weekend". Parole di Lewis Hamilton, che ha il primo match-point mondiale. "Vettel è stato un avversario forte per tutta la stagione. Nelle ultime gare hanno avuto dei problemi ma la macchina continua ad essere veloce e me lo aspetto molto competitivo fin dalle libere. Per questo devo continuare a spingere con il piede sull'acceleratore".

Il weekend di Austin potrebbe incoronare Hamilton campione del mondo. L'inglese, in caso di successo in Texas e di settimo posto per Sebastian Vettel, conquisterebbe il suo quarto titolo iridato, e si presenta a questo appuntamento con 59 punti di vantaggio nei confronti del tedesco della Ferrari. L'inglese, nella conferenza stampa di presentazione del GP degli Stati Uniti, diciassettesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1, è tornato sulla giornata in visita alla Nasa, senza perdere di vista l'obiettivo finale: la vittoria ad Austin. "E' una bella abitudine tornare qui. Ieri è stata una giornata bellissima, sono venuto qui e avevo ancora le sensazioni positive della visita alla Nasa, mi ha sempre appassionato lo spazio". Un Mondiale che ha visto una svolta positiva, per Hamilton, soprattutto nella seconda parte di stagione. "Fino a settembre c'era tanta tensione, adesso il vantaggio è aumentato, ma per me non è cambiato nulla, la concentrazione è sempre la stessa, nonostante il margine sia più ampio. In questa seconda parte di stagione ho imparato a conoscere meglio la vettura, i suoi punti di forza e di debolezza, ho imparato a sfruttarli. La macchina non è stata perfetta finora, e quand'è così spetta al pilota cavarsela in qualche modo. Poi sono accaduti molti fatti positivi per me, e questo mi ha portato ad affrontare le gare nel modo giusto e con maggiore positività. Poi è stato merito anche del team e di Wolff, che mi sono stati vicino, e di questo sono felice".

Nonostante il quarto titolo iridato sia ormai in arrivo, Hamilton non snobba la Ferrari: "Vettel è stato un avversario forte per tutta la stagione, e non possono avere sempre problemi: saranno veloci anche qui. Per questo non posso permettermi cali di tensione, tutto dovrà essere uguale". Nonostante l'aritmetica dia all'inglese una chance di diventare campione del Mondo già ad Austin, l'inglese non vuole sentire parlare di titolo già negli Stati Uniti: "Credo sia sciocco parlarne già per questo weekend, la Ferrari sarà veloce e sarà una gara difficile. Si deciderà tutto in queste ultime quattro. E non mi interessa vincere il Mondiale qui o in Messico: basta che arrivi. Per questo weekend, sono concentrato solo a vincere su questo circuito". Voci dicono che, in caso di successo proprio negli Stati Uniti di Trump, contro cui l'inglese si è apertamente schierato, arriverà un gesto eclatante, magari sul podio. "Non ho nulla da dire su questo argomento. Sono concentrato sulla gara, non ho pensato a cosa fare in caso di vittoria". Su una possibile partecipazione alla 500 miglia di Indianapolis: "Ho parlato con Takuma Sato, rispetto lo stile di guida, si raggiungono velocità incredibili, ho visto la gara con Alonso. Ma al momento non sono interessato. Magari in futuro, quando avrò voglia di divertirmi".

TAGS:
Formula uno
Hamilton
Alonso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X