F1, Gp Monza: Hamilton sbaglia, vince Rosberg. La Ferrari torna sul podio

Rossa sul podio dopo quattro GP: Vettel chiude al terzo posto davanti a Raikkonen

di NICCOLO' DE CAROLIS

F1, Gp Monza: Hamilton sbaglia, vince Rosberg. La Ferrari torna sul podio

Le Mercedes vincono come previsto il GP d'Italia, ma davanti a tutti c'è Nico Rosberg perché Hamilton sbaglia la partenza e finisce secondo. Prima vittoria a Monza per il tedesco, ma anche grande podio di Vettel che rompe un'astinenza per la Ferrari che durava da 4 GP. Gara da applausi per i due piloti in rosso che hanno fatto il massimo anche con Kimi Raikkonen (4°). Daniel Ricciardo finisce quinto davanti a Valtteri Bottas.

"Grazie ragazzi è stato il massimo". Queste le parole di Vettel al momento di tagliare il traguardo e finire per il secondo anno consecutivo sul podio di Monza. Sia Seb sia Kimi ci hanno provato fino in fondo e la folla inneggiante sotto il podio è la dimostrazione che anche i tifosi hanno capito. Una marea rossa da brividi, anche Rosberg e Hamilton hanno ammesso che è il miglior pubblico del mondo. La vittoria si decide allo start, Hamilton parte al rallentatore (come gli era successo altre volte a inizio stagione) e dopo la prima chicane è addirittura sesto. Inizio perfetto invece per le due Ferrari, partite dalla seconda fila, che si fiondano dietro a Rosberg quasi incredulo del regalo ricevuto. Lewis però non ci mette tanto a farsi vedere minaccioso sugli specchietti e dopo 10 giri è già quarto all'inseguimento del podio. A questo punto è una guerra di strategia perché le Mercedes sono riuscite a qualificarsi con le soft e possono quindi fermarsi una sola volta, mentre tutti gli altri sono obbligati alla doppia sosta.

Dopo il secondo pit stop Vettel e Kimi con gomma nuova si ritrovano a 18 secondi da Hamilton, inizia così un forsennato tentativo di rimonta. Troppo forti però le Mercedes a gestire le gomme, sempre a ritmo costante e senza soffrire nessun degrado. Alla fine comunque Seb taglia il traguardo a soli 5 secondi da Lewis e a 20 secondi da Nico. La Mercedes si è mostrata superiore anche qua, ma questo per la Ferrari è un weekend positivo da cui ripartire. Non solo per il grande tifo e il podio ritrovato, ma anche per il distacco rifilato a tutti gli altri avversari. Le Red Bull stavolta non hanno mai impensierito le vetture di Maranello e hanno perso 11 punti nella classifica costruttori. Ricciardo (5°) e Verstappen (7°) hanno salvato la loro gara con due bei sorpassi nel finale ai danni rispettivamente di Bottas e Perez. Anche il campionato del mondo si ravviva dopo Monza perché contro tutti i pronostici Rosberg è a soli due punti da Hamilton. Ricciardo, terzo, ha invece ancora un vantaggio di 18 punti su Vettel.

TAGS:
Motori
Formula 1
Monza
Red Bull
Ferrari
Mercedes
Vettel
Raikkonen
Rosberg
Hamilton

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X