F1, GP Bahrain: Mercedes da paura nelle libere 1 con Rosberg e Hamilton

Raikkonen è terzo, ma a quasi 2": allarme Ferrari

Hamilton, AFP

Il primo turno di prove libere del GP del Bahrain dice Mercedes. Nico Rosberg, pimpante dopo la vittoria a Melbourne, è ancora davanti a tutti girando in 1:32.294. Seconda posizione per il compagno e campione del mondo Lewis Hamilton che segue a cinque decimi e precede la Ferrari di Kimi Raikkonen. Preoccupa il distacco di quasi due secondi a parità di gomme. Attesa per Vettel, undicesimo in 1:35.073, che non ha puntato al giro veloce.

Nel deserto del Bahrain ci sono solo le due Mercedes. Le FP1 del venerdì hanno già fatto capire che per la pole position sarà una storia a due tra Nico Rosberg e Lewis Hamilton. Il tedesco è sceso in pista e ci ha messo pochissimo per frantumare la pole position del 2015. Il distacco di tutti gli altri con le gomme gialle, le soft utili per il tempo, è davvero imbarazzante e sta lasciando perplessi tutti.

La Ferrari si è confermata la seconda forza del campionato, ma questa non può essere una soddisfazione. Raikkonen col terzo tempo è arrivato a poco meno di due secondi dalla vetta. Sessione complicata anche per Vettel che è stato costretto ai box per diverso tempo per colpa di un versamento del liquido della borraccia all'interno dell'abitacolo della sua SF16-H. Seb ha quindi preferito non montare le gomme gialle concentrandosi sulla gara lavorando sugli pneumatici a banda bianca. La seconda sessione servirà per testare il passo di tutti e in molti sperano in un passo indietro delle due frecce d'argento per non avere un weekend senza storia.

Dietro Raikkonen ecco le due Red Bull di Ricciardo e Kvyat davanti a Hulkenberg. Poi le Toro Rosso (Sainz 7° e Verstappen 8°) e Williams in grande difficoltà (Massa 10° e Bottas (12°). Diciottesimo tempo per Vandoorne, sostituto di Alonso sulla McLaren.

TAGS:
Formula 1
Bahrain
Ferrari
Mercedes
Vettel
Hamilton
Rosberg