F1 Francia, Vettel: "Errore mio al via, il podio era a portata"

Il tedesco si prende le proprie responsabilità per il 5° posto di Le Castellet: "Ho rovinato la gara anche a Bottas"

Vettel, AFP

Sebastian Vettel non si nasconde e si prende le proprie responsabilità dopo il 5° posto nel GP di Francia, condizionato dal contatto in avvio con la Mercedes di Bottas: "È un peccato perché la macchina aveva un buon passo - ha detto il tedesco della Ferrari - Però è stato un errore mio, è stato giusto penalizzarmi. Mi dispiace anche per Valtteri perché gli ho rovinato la gara. Come sarebbe finita? Difficile dirlo, almeno il podio era a portata".

Seb ha analizzato così la situazione venutasi a creare allo spegnimento dei semafori: "Ho fatto una buona partenza, la migliore tra i primi tre. Però poi non avevo più spazio, non potevo andare né a destra né a sinistra. Valtteri e Max arrivavano dall'esterno, ho cercato di uscirne ma ho perso aderenza. Sbaglio mio e penalità incassata, giusto così".

Kimi Raikkonen ha invece raccontato così la sua gara, chiusa al terzo posto dopo un finale in grande crescita: "È stata una partenza abbastanza caotica, ho cercato di prendere l'esterno alla prima curva ma ho dovuto rallentare. Alla fine ho perso qualche posizione però sono riuscito a recuperare spingendo parecchio. È stata una rimonta abbastanza buona con uno stint molto lungo. Alla fine avevamo tanta velocità e questo ci ha permesso di andare sul podio".

TAGS:
Formula 1
Francia
Le Castellet
Gara
Vettel
Raikkonen
Ferrari

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X