F1 Canada, Verstappen a razzo anche nelle Libere 2

Raikkonen vicino, Vettel 5°, le Mercedes si nascondono per la qualifica

Max Verstappen replica la performance della FP1 e stampa il miglior crono anche nel secondo turno di libere del GP del Canada. L'olandese della Red Bull ha girato in 1'12''198, tenendosi dietro la Ferrari di Raikkonen (+ 0''130) a parità di gomma. Terzo tempo per Ricciardo (+ 0''405), quarto per Hamilton (+ 0''579), ottenuto però con la mescola più dura. Più in difficoltà Vettel, che ha accusato oltre 7 decimi chiudendo 5°davanti a Bottas.

Una sessione non semplice da interpretare, viste le differenze di assetto gomme tra i vari top team. Come spesso accaduto in passato, la Mercedes è sembrata in grado di tirare fuori il meglio dalle mescole più dure, con Hamilton che ha stampato tempi impressionanti in avvio di sessione montando le supersoft. Il miglior crono di Lewis è arrivato infatti con le gomme rosse e la scuderia di Brackley ha addirittura deciso di non provare per niente le hypersoft, preferendo risparmiarle per la FP3 e le qualifiche di sabato.

Proprio montando le hyper, invece, hanno fatto registrare tempi interessanti Ferrari e Red Bull, con Verstappen che ha ribadito di voler provare a zittire le critiche e Raikkonen che gli è rimasto incollato. Nel finale si è unito alla festa anche Daniel Ricciardo, rimasto a lungo bloccato ai box per verificare un piccolo intoppo elettrico che aveva fatto preoccupare i meccanici della scuderia austriaca, sempre sul chi vive dopo i problemi alla parte ibrida della power unit accusati a Monaco. Il più in difficoltà è sembrato invece Sebastian Vettel: i suoi tecnici hanno lavorato molto su un assetto che evidentemente non lo convinceva a pieno e l'attacco al tempo nei minuti conclusivi, complice anche un po' di traffico, non è stato pulitissimo.

Per quanto riguarda la simulazione del passo gara, invece, sembra proprio non essercene per nessuno: Hamilton e la Mercedes hanno dominato, tenendo un ritmo pazzesco con le ultrasoft. Lewis è dominatore incontrastato a Montreal ormai da 3 anni, avendo conquistato pole e vittoria nel 2015, 2016 e 2017 e, al netto di un assetto da qualifica ancora da testare, sembra avere tutte le carte in regola per ripetersi anche in questa stagione.

In top 10 in FP2 anche un sorprendente Grosjean con la Haas, davanti alle Force India di Ocon e Perez e alla McLaren di Fernando Alonso, prossimo a festeggiare i 300 GP in Formula 1. È rimasto fuori dai migliori dieci per pochi millesimi un grande Charles Leclerc, che ha comunque fatto registrare un ottimo 11° tempo con la sua Sauber-Alfa Romeo.

di DANIELE PEZZINI

TAGS:
Formula 1
Canada
Montreal
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X