F1 Belgio: Raikkonen a razzo nelle Libere 1, ma Hamilton fa paura

Kimi è il più veloce davanti a Lewis con gomma soft, terzo tempo per Vettel

di DANIELE PEZZINI

Raikkonen, LaPresse

Kimi Raikkonen è il pilota più veloce nelle prime libere del GP del Belgio. Il ferrarista ha chiuso il turno in 1'45''502, mettendosi alle spalle la Mercedes di Hamilton (+ 0''053), che ha però ottenuto il crono con la gomma soft, la mescola più dura disponibile a Spa. Terzo tempo per il leader del mondiale Sebastian Vettel (+ 0''145), davanti alle Red Bull di Verstappen (+ 0''800) e Ricciardo (+ 0''850) e all'altra Mercedes di Bottas (+ 0''922).

Sono i giorni di Kimi Raikkonen. Dopo l'annuncio del prolungamento di contratto con la Ferrari, il pilota finlandese si conquista anche il "titolo" di pilota più veloce al rientro dalle vacanze, chiudendo davanti a tutti la prima sessione di libere in Belgio. Il tempo di Kimi è di quelli importanti: già abbondantemente sotto la pole position del 2016 e circa un decimo e mezzo più veloce del compagno di team, nonché numero uno in classifica iridata, Sebastian Vettel.

A rovinare la festa in casa Ferrari, però, c'è Lewis Hamilton, che si mette a sandwich tra le due Rosse e lo fa con un tempo incredibile: 1'45''555 ottenuto con gomma gialla, la più dura tra quelle messe a disposizione da Pirelli. Il britannico, così come il vicino di box Bottas (6° tempo per lui), non ha neanche provato la ultrasoft, mandando un messaggio chiaro: a Spa la Mercedes vuole dominare e l'impressione è che con l'assetto da qualifica (al netto di qualche problema di stabilità) le due Frecce d'Argento possano davvero volare.

Alle spalle di Vettel, distanziate tra loro di cinque decimi, ci sono le Red Bull di Ricciardo e Verstappen, che però accusano già distacchi significativi dalla Ferrari, a parità di gomma.

In top 10 alle spalle di Bottas ci sono le Toro Rosso di Sainz (7°) e Kvyat (9°), la Force India di Ocon (8°) e la McLaren di Vandoorne (10°). Solo 13° invece Alonso, a lungo alle prese con gli ormai cronici problemi di mancanza di potenza sulla sua vettura.

Da segnalare un incidente che ha coinvolto la Williams di Massa dopo appena un paio di giri, con il brasiliano finito a muro e la monoposto distrutta. Un rientro non certo semplice per Felipe, che era stato costretto a saltare il GP d'Ungheria a causa della labirintite.

F1 Belgio: Raikkonen a razzo nelle Libere 1, ma Hamilton fa paura

TAGS:
Formula 1
Spa
Belgio
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X