F1 Belgio: Hamilton vola nelle Libere 2, Raikkonen non molla

Vettel è solamente 5°, ma impressiona sul passo gara

di DANIELE PEZZINI

Lewis Hamilton si mette davanti a tutti nella seconda sessione di prove libere del GP del Belgio. Il pilota Mercedes chiude il turno col tempo di 1'44''753, davanti alla Ferrari di Raikkonen (+ 0''262), che tiene botta dopo essere stato il migliore della mattinata. Terzo tempo per l'altra Mercedes di Bottas (+ 0''427), che tiene dietro la Red Bull di Verstappen (+ 0''472) e l'altra Ferrari di Vettel (+ 0''482), apparso però fenomenale sul passo gara.

Lewis torna dunque a dettare il ritmo e, come era logico aspettarsi in un "circuito Mercedes", si candida a favorito numero uno per la pole position. Quella che lo porterebbe a raggiungere il record di Michael Schumacher. La Ferrari però è lì, a una distanza tutt'altro che incolmabile. E sul passo gara sembra addirittura avere qualcosa in più.

Come già accaduto in altri weekend, infatti, Hamilton vola con la gomma soft (con la quale le Mercedes hanno performance decisamente superiori a quelle delle Ferrari), ma poi fatica a tramutare quella superiorità in distacchi significativi con la mescola più morbida. Raikkonen conferma il buon momento e rimane vicino al brittannico, Vettel opta per un assetto leggermente diverso e accusa quasi mezzo secondo sul giro secco, salvo impressionare tutti in fase di simulazione passo gara, girando oltre un secondo più forte delle due Frecce d'Argento.

L'acquazzone che si abbatte sul tracciato nell'ultima mezz'ora del turno conferma che a Spa le condizioni atmosferiche potrebbero giocare un ruolo chiave, ma l'impressione generale al termine della prima giornata di prove è che Ferrari e Mercedes siano molto più vicine di quanto ci si potesse aspettare.

In casa Red Bull è Verstappen (4° tempo del pomeriggio) a rubare la scena a Ricciardo (6° alle spalle di Vettel), mentre rientrano nella top 10 le Renault di Hulkenberg e Palmer (rispettivamente 7° e 10°), insieme alla Force India di Ocon e alla Toro Rosso di Sainz. Undiceismo Fernando Alonso.

Venerdì da dimenticare per Felipe Massa, che non è più riuscito a scendere in pista dopo l'incidente in avvio di FP1 che aveva danneggiato seriamente la sua Williams. Troppi i danni al telaio per permettere ai suoi meccanici di riparare in tempo la vettura.

F1 Belgio: Hamilton vola nelle Libere 2, Raikkonen non molla

TAGS:
Formula 1
Belgio
Spa
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X