F1 Azerbaigian, Vettel: "L'11° tempo? Colpa mia, la macchina va forte"

Il tedesco della Ferrari fa mea culpa ma è sereno: "Contento del passo gara"

Vettel, LaPresse

Sebastian Vettel fa mea culpa dopo l'11° tempo con cui ha chiuso la seconda sessione di libere in Azerbaigian: "Questo è un circuito complicato - ha detto il ferrarista - ho fatto fatica a trovare il rtimo sia in FP1 sia in avvio di FP2. Il problema però è tutto mio, la macchina va bene e sono piuttosto soddisfatto della simulazione del passo gara. Cercheremo comunque di fare un ulteriore step domani in vista delle qualifiche".

Tranquillo anche Kimi Raikkonen, che ha chiuso con un ottimo 2° crono alle spalle di Ricciardo le Libere 2, dopo una mattinata piuttosto convulsa: "La FP1 non è stata un grande inizio di weekend, ho voluto subito fare qualche cambiamento importante alla macchina che ci ha fatto perdere un po' di tempo, ma alla fine si è rivelata la scelta giusta, abbiamo fatto un buon lavoro. Ripetere la prima fila per la quarta volta consecutiva? Lo vedremo domani, le prestazioni della macchina ci sono".

Clima positivo in casa Red Bull: "Ripetermi sabato in qualifica? Non saprei, speriamo, vediamo... - ha detto Daniel Ricciardo, autore del miglior tempo nelle libere ma consapevole che Ferrari e Mercedes hanno sempre qualcosa in più quando parte l'assalto alla pole - Io sono fiducioso soprattutto per la gara di domenica. Il passo è davvero buono. Comunque penso che tutti e tre i top team saranno molto vicini".

Gli fa eco il compagno Verstappen: "Sono contento dei long run, all'inizio della mattinata la pista era davvero complicata da gestire e parecchio scivolota. Me ne sono accorto subito - ha detto facendo riferimento all'incidente in FP1 - Il team però ha fatto un gran lavoro e in FP2 è filato tutto liscio".

Non certo soddisfatto Lewis Hamilton, a caccia dell'assetto giusto per far rendere al meglio le gomme della sua Mercedes: "C'è stato un calo di temperatura tra la mattina e la sera qui in Azerbaigian e questo è stato interessante per provare a capire il diverso funzionamento delle gomme. Le Red Bull sono state senza dubbio le più veloci e non siamo riusciti a replicare le loro prestazioni, mentre le Ferrari hanno avuto i nostri stessi problemi nel mandare in temperatura le gomme e farle funzionare a dovere. Ci sarà da lavorare, questa questione delle gomme mi fa impazzire ogni volta...In generale comunque la macchina andava bene".

TAGS:
Formula 1
Baku
Azerbaigian
Ferrari
Vettel
Raikkonen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X