F1 Austria, Vettel: "Era impossibile star davanti alle Mercedes"

Il tedesco della Ferrari sull'impedimento ai danni di Sainz: "Dal muretto non mi hanno avvisato del suo arrivo"

Vettel, LaPresse

Sebastian Vettel non può essere pienamente soddisfatto delle qualifiche del GP d'Austria, che gli hanno lasciato in eredità il terzo tempo: "Per rimanere vicino alle Mercedes sapevo che avrei dovuto spingere tantissimo - ha detto il tedesco della Ferrari - Ho fatto un piccolo errore, senza il quale avrei potuto limare un decimo, ma non gli sarei mai stato davanti. L'episodio con Sainz? Dal muretto non mi hanno avvisato, mi spiace per Carlos".

Il ferrarista ha spiegato così la situazione: "Normalmente avrebbero dovuto avvisarmi via radio, probabilmente neanche loro se ne sono accorti. Io negli specchietti non l'ho visto. Ovviamente non era mia intenzione bloccarlo. La cosa comunque non ha influito sul mio Q3. La gara? Partiamo con la mescola più morbida, ma di sicuro le Mercedes davanti non ci faranno passare...però sì, in avvio potrebbe essere un piccolo vantaggio".

Non entusiasta, naturalmente, anche Kimi: "Devo dire che non abbiamo avuto grossi problemi. Ho lottato sulle ultime curve per riuscire a girare bene e ho perso un po' di velocità nell'ultima. È andata bene, ma poteva andare meglio. Pneumatici diversi al via? La stessa cosa è successa la settimana scorsa, in Francia. Secondo noi, questa è la strategia migliore, vediamo domani se funzionerà".

TAGS:
Formula 1
Austria
Spielberg
Vettel
Ferrari
Raikkonen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X