F1 a Spielberg, Vettel: "Potevo rischiare di più"

Raikkonen: "Non abbiamo sfruttato al meglio il cambiamento climatico"

F1 a Spielberg, Vettel: "Potevo rischiare di più"

Ancora niente prima fila per la Ferrari, che non è riuscita a sfruttare al meglio la pista bagnata. "Non credo sia mancato qualcosa alla Ferrari - spiega Sebastian Vettel, che partirà nono a causa della squalifica - c'è mancato solo il tempo. Chi è transitato per ultimo ha avuto la pista più asciutta, è stata una questione di fortuna. Noi abbiamo fatto le scelte giuste, nonostante il caos generato dalla pioggia improvvisa".

Il tedesco però fa anche autocritica: "Non sono del tutto contento di me stesso, forse potevo rischiare di più. Credo che i tre davanti a me abbiano corso più rischi. Ora speriamo che le supersoft ci favoriscano in gara". Vettel è stato poi protagonista di un inusuale e divertente siparietto, quando gli è stata data in regalo una maglia dell'Italia per il suo compleanno. "Tienila tu, ti aiuterà per asciugarti le lacrime...", ha risposto il tedesco alla giornalista sua interlocutrice.

Rimane l'amaro in bocca anche a Kimi Raikkonen dopo gli ottimi tempi delle libere: "Era difficile capire quali erano le parti asciutte e quali quelle bagnate e io non sono riuscito a spingere a sufficienza in tutti i tratti. Vedremo come sarà il meteo in gara e come andranno le cose. E' stata una giornata discreta, ma non siamo riusciti a sfruttare al meglio il cambiamento climatico. Domenica sarà difficile per tutti, soprattutto nel far durare le gomme".

TAGS:
Formula1
GP Austria
Spielberg
Ferrari
Raikkonen
Vettel

Argomenti Correlati