F1, a Monaco pole strepitosa di Ricciardo

Seguono le due Mercedes di Rosberg e Hamilton, Vettel 4°

F1, a Monaco pole strepitosa di Ricciardo

Prima pole position in carriera per Daniel Ricciardo. Il pilota Red Bull non ha avuto rivali nelle qualifiche del GP di Monaco con il tempo super 1:13.362. A seguire la Mercedes di Rosberg e quella di Hamilton che ancora una volta ha avuto problemi alla sua power unit. Altra delusione per la Ferrari con Vettel che si è fermato in quarta posizione. Sesto Raikkonen che partirà undicesima dopo aver sostituito il cambio in mattinata.

F1, a Monaco pole strepitosa di Ricciardo

La prima volta non si scorda mai e Daniel Ricciardo non dimenticherà mai questo sabato nel Principato. L'australiano è stato strepitoso e ha portato la sua Red Bull sulla prima casella in griglia come non succedeva da ben 43 gare. Un giro vicinissimo al record della pista di Vettel del 2011, nessun rivale è riuscito a impensierirlo e ora è il candidato numero uno per al vittoria del GP. Doppietta mancata per la Red Bull visto che Max Verstappen si è fermato contro le barriere nel Q3 causando qualche minuto di bandiera rossa. L'olandese, dopo la vittoria a Barcellona, sarà costretto a partire dall'ultima posizione.

Seconda e terza posizione per le Mercedes. Nico Rosberg si è fermato a +0.169 dalla pole e può comunque sorridere perché alle sue spalle c'è il compagno Lewis Hamilton. Grande orgoglio per il campione del mondo in carica che nella Q3 ha sofferto ancora di problemi alla sua power unit e nell'ultimo e unico giro buono ha messo in pista la cattiveria necessaria per arrivare almeno in terza piazza con una vettura non al massimo della sua potenzialità.

Delusione per la Ferrari. Vettel partirà in seconda fila, ma la quarta posizione non può soddisfare. Seb dopo la bandiera a scacchi si è sfogato con diverse parolacce nel team radio per un'altra occasione buona sprecata. Peggio è andata al compagno che dovrà partire undicesima per colpa della penalizzazione di cinque posti in griglia per aver sostituito il cambio dopo le libere 3.


TAGS:
Formula 1
Monaco
Rosberg
Hamilton
Vettel
Raikkonen
Ferrari
Mercedes