TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

F1: Hamilton vince in Canada

Ferrari sbaglia strategia, Alonso è 5°

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Ferrari sbaglia strategia, Alonso è 5°

Lewis Hamilton (McLaren) trionfa nel GP del Canada, diventando il 7° vincitore diverso nelle prime sette gare della stagione 2012 di Formula 1. L'inglese della McLaren sale sul podio con Grosjean (2°, Lotus) e Perez (3°, Sauber). Vettel (4°, Red Bull) precede Alonso (5°, Ferrari), che paga cara la strategia di una sola sosta ai box. Massa è 10° (Ferrari). Nella classifica mondiale, Hamilton comanda con 88 punti davanti ad Alonso (86) e Vettel a (85).

Questa volta toccava a Lewis. Era il suo turno e non c'erano dubbi. L'inglese ha fatto vedere in pista che, per confermare il "dire", bisogna saperci "fare". 70 giri da applausi, con un finale a passo di qualifica e la fame del predatore. Hamilton ci ha creduto e ha letteralmente trionfato. Diventando il settimo nome diverso al top in sette gare imprevedibili, per una Formula 1 spettacolare come probabilmente non si era mai vista. Dove si fa largo la consapevolezza che i tre talenti che guideranno l'evoluzione di questo show, sono gli stessi tre che adesso comandano la classifica piloti.

A Montreal brilla dunque l'aggressività velocistica di Hamilton, ma anche la freddezza del tedesco della Red Bull. Ovvero quel Vettel che si ferma al cambio gomme a 6 giri dal termine, ma rientra in pista tirando come un dannato, fino a firmare il giro veloce in 1e15" alto proprio all'ultimo giro. Oltre 1"5 meglio degli altri! Spingendo la sua "lattina" al limite, fino a bersi Alonso. Quindi Seb 4° e Fernando 5°, rassegnato sotto la bandiera a scacchi. Ecco, il tema di giornata è allora la strategia suicida della Ferrari, che col senno di poi, ha provato un azzardo che non è riuscito. Il degrado delle gomme è stato verticale e lo spagnolo è arrivato con 13"4 di ritardo da Hamilton, dopo essere stato al comando fino al giro 64! Una beffa totale, soprattutto vedendo che Lotus e Sauber, con la medesima strategia, piazzano Grosjean e Perez rispettivamente sul 2° e 3° gradino del podio canadese.

Detto questo, peccato, il colpaccio al Cavallino non è riuscito, ma nel 2012 chi non azzarda, chi non rischia, non vince. Perché andare veloce non basta, è evidente. Servono kg di talento, nervi saldi e strategie fantasiose. E anche un pizzico di fortuna che, ad esempio, abbandona del tutto Schumacher, ancora fuori prematuramente, causa ala mobile che resta aperta rendendo la Mercedes inguidabile. Con lo stesso Michael che, malinconico, ammette che almeno l'altra vettura del team se la cava. E infatti Rosberg è quinto davanti a Webber. Ovvero i due "secondi" che fanno sempre dell'ottimo gioco di squadra e portano a casa punti pesanti per i Costruttori.

Un onesto lavoro fatto anche da Raikkonen e Kobayashi, 8° e 9° con le altre Lotus e Sauber. Mentre il decimo posto di Massa è figlio di un testacoda nelle prime fasi, quando per un eccesso di adrenalina il brasiliano pasticcia in chicane. Il fatto di aver chiuso a 8 decimi da Kobayashi ed aver tenuto dietro Di Resta con la Force India, per Felipe non può considerarsi un buon lavoro. Soprattutto guardando quel Perez là sul podio, che ha il sorriso del futuro che avanza.

Nella pagina a seguire il GP del Canada giro per giro

GP del Canada - Circuito di Gilles-Villeneuve 4.361 km - 70 giri

GP del Canada - Circuito di Gilles-Villeneuve 4.361 km - 70 giri

70 Bandiera a scacchi: Hamitlon vince davanti a Grosjean e Perez. Vettel è 4° e beffa Alonso, 5° dopo una strategia troppo azzardata con una sola sosta

68 Vettel supera Alonso

67 Testacoda di Ricciardo

64 Vettel ai box per una sosta molto discutibile quando mancano 6 giri al termine. Subito l'attacco di Hamilton su Alonso, due tentativi ma Fernando tiene la posizione. Il terzo colpo della McLaren affonda la Ferrari

62 Hamilton passa Vettel e va a cercare la Ferrari. Seb non si è difeso, lasciando strada libera a Lewis che è l'unico che non ha ancora vinto. Strategia nell'ottica mondiale

61 Hamilton pressa Vettel ed è a 6" da Alonso

60 Schumacher: "Una grande sfortuna. Però almeno capita solo a me e l'altra macchina può prendere punti. Non siamo soddisfatti della situazione"

58 Perez passa Massa, imitato da Rosberg che a questo punto relega felipe in settima piazza con Webber che marca stretto. Ma Felipe rientra ai box

57 Rosberg ha perso la posizione, sfilata da Perez che ha approfittato dell'errore di Nico che era andato dritto in chicane. Bel duello a tre con Massa a fare da capofila

56 A breve Hamilton passerà Vettel, cosa che potrebbe dare una possibilità ad Alonso per arrivare al traguardo senza più cambi gomme

55 Alonso però potrebbe non fermarsi e la McLaren avvisa Lewis... che mette il turbo!

54 Mentre Massa fa traversi in chicane, Lewis lima circa 1" al giro su Alonso conquistando i complimenti del Muretto McLaren

53 Rientra Webber, mentre giro veloce per Hamilton 1:17.244. Alonso al comando spinge forte prima del suo imminente cambio

51 Ancora non perfetto il cambio gomme di Hamilton che ora deve sfruttare le gomme nuove, con Senna che gli lascia strada

50 1:17.393 giro veloce di Rosberg, ma dal muretto McLaren invitano Hamilton a spingere prima di rientrare per il pit

- Dirve through per Vergne per eccesso di velocità in pit lane

45-46 Ala mobile bloccata per Schumacher che prima va lungo in chicane, e poi è costretto a tornare al box. Ritirato

44 Doppiaggi per Alonso che sta tentando di ricucire il gap da Hamilton, circa 1"4 recuperati in 2 giri sulla McLaren del leader

42 Perez s'infila tra Rosberg e Raikkonen che erano in lotta per l'ottava piazza

41 Ecco Raikkonen al cambio gomme, velocissimi i meccanici Lotus a montare le super soft

- Grande duello tra Kobayashi e Schumacher, con il tedesco che s'intraversa per superare la Sauber al tornantino

40 Gorsjean va a prendere la scia di Webber, dopo che l'australiano è andato sull'erba della chicane

39 Pit di Rosberg

38  Sta forzando Rosberg che, oltre al nuovo giro veloce, va a prendere Webber

35 Webber non riesce a prendere Perez e Raikkonen che non hanno mai fatto il cambio gomme

34 Button inaugura il balletto delle seconde soste. Monta le Super Soft... scelta azzardata

30 Maiuscola la prestazione di Perez e Raikkoen che non si sono ancora fermati per il loro pit-stop, ma fanno tempi niente male

28 Giro veloce di Hamilton 1:18.643 

26 Schumacher deve passare Di Resta per non compromettere la sua strategia di gara

24 Testacoda di Karthikeyan fermo con l'HRT

23 Alonso deve difendersi da Vettel, mentre Hamilton chiede agli ingegneri del suo peggior settore per capire come e dove difendersi

22 Grosjean ai box, mentre Raikkonen prosegue

21 Con l'alettone mobile la McLaren svernicia la Ferrari e Lewis si porta al comando! 11km/h in più per la McLaren

20 Sosta di Alonso, la Ferrari è impeccabile, mentre si ferma Rosberg. Alonso resta in prima posizione! Ottima strategia del Cavallino!

19 Va come un missile Alonso che non si ferma e continua a spingere!! Ma Hamilton deve difendersi dagli attacchi di Vettel

18 Hamilton cambia le gomme, mentre in pit anche Webber. Qualche esitazione del pilota McLaren nella ripartenza, ma Lewis è davanti a Vettel!

17 Vettel al cambio gomma, riparte con le soft e rientra 5

16 Hamilton va a prendere la coda della Red Bull, mentre Button rientra e monta le super soft

15 Raikkonen passa di forza Button e agguanta la settima piazza

14 Anche Di Resta con la Force India e Schumacher con la Mercedes vanno al primo cambio gomme

13 Rientra Massa per il primo pit del giorno, monta le soft

11 Buono il ritmo di Button con le super soft

8 Vibrazioni per Massa che ha spiattellato le gomme, mentre davanti Hamilton e Alonso cercano di guadagnare qualcosa nei confronti di Webber, provando a non perdere il contatto con Vettel

6 Testacoda di Massa, esagera nel cercare aderenza in chicane. Felipe è 12°

5 Vettel martella giri veloci, l'ultimo in 1:19.737

- Anche Di Resta passa Rosberg, Mercedes in difficoltà?

3 Grande lotta nelle retrovie, ma è ancora Massa che attacca e passa Rosberg, proprio prima di tagliare il traguardo del terzo giro

2 Massa all'attacco di Rosberg, è scatenato il brasiliano

1 Partiti! Tutto regolare e posizioni invariate

- Giro di ricognizione, 70 giri da fare. Button con le Soft (gialle), gli altri tutti Super Soft (Rosse)

In Griglia - Piloti schierati in attesa del via 

I VOSTRI COMMENTI

FASTERMAGIC - 12/06/12

lasciano pardon

segnala un abuso

FASTERMAGIC - 12/06/12

benjy88
Ecco il MARZULLO del BLOG "si faccia una domanda e si dia una risposta". Peccato che rispetto al MARZULLO quello vero le imperfezioni GRAMMATICALI e l'ANALISI LOGICA delle frasi lasciato alquanto a desiderare.
fasterm ti da cosi fastidio hamilton?dovrai conviverci molti anni
Ok ma quando smette lo lascio , altrimenti chi mi porta ai gran premi ?
Le tue ARGOMENTAZIONI di F1 sono talmente RICCHE di CONTENUTI che citi sempre solo SPA 2008 e la stagione 2007. AUGURI.

segnala un abuso

SETE.GIBER - 12/06/12

coplotto mc.laren button nel 2011 è arrrivato seconodo nel mondiale,ora non si spiega il xrche che in tre gare non vadi piu stranooooo.come vettel e weber .......

segnala un abuso