Il Torino rende omaggio alla Chapecoense

Contro l'Atalanta in campo con una maglia speciale: parte del ricavato alle famiglie delle vittime

Chapecoense (LaPresse)

A un anno di distanza dalla tragedia area che che causò la morte di 71 persone, tra cui 19 giocatori e tutto lo staff della Chapecoense, il Torino rende omaggio al club brasiliano. Sabato nel match contro l'Atalanta, Belotti e compagni scenderanno in campo con una maglia speciale di colore verde come quella della Chape. Una parte del ricavato dalla vendita delle 1500 casacche in edizioni limitata sarà devoluto alle famiglie delle vittime.

Due club, Torino e Chapecoense, uniti da un destino triste comune: la tragedia aerea che ha portato via con sé vite umane e azzerato due squadre. Il 4 maggio 1949, sulle colline di Superga, scomparve il Grande Torino. Nessun superstite, 31 vittime tra calciatori, allenatori, dirigenti, giornalisti, piloti e membri di equipaggio. Sessantasette anni dopo, il 28 novembre 2016, in Colombia precipitò l'aereo con a bordo la squadra brasiliana: 71 morti e solo sei superstiti, di cui tre giocatori della Chape.

Un anno dopo in casa granata il ricordo è ancora vivo ed è tempo di mantenere la promessa che il presidente Cairo fece al suo omologo brasiliano. "Una maglia, prodotta in edizione limitata in 1500 esemplari, che poi verra' venduta e parte dei proventi saranno devoluti dal Torino FC, dal Granata Store e dalla Kappa alle famiglie delle vittime della sciagura aerea - si legge nel comunicato del Toro - Per non dimenticare, per essere concretamente vicini. Toro e Chape, uniti dal destino, per sempre amici".

TAGS:
Torino
Chapecoense
Maglia
Atalanta
Serie a
Incidente
Aereo
Medellin

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X