TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Serie B, Venezia ripreso al 95': a Foggia finisce 2-2

Prima la doppietta di Zigoni, nel finale i gol di Beretta e Deli per il pareggio dei pugliesi. In tribuna rissa tra i due presidenti

Serie B, Venezia ripreso al 95': a Foggia finisce 2-2

Il Foggia di Stroppa rimonta e blocca sul 2-2 il Venezia di Pippo Inzaghi nell'anticipo della 19esima giornata di Serie B. Gli ospiti si illudono con una doppietta di Zigoni (5' e 54') ma, nel finale, prima il guizzo di Beretta (88') e poi il gol di Deli allo scadere del quinto minuto di recupero permettono ai rossoneri di trovare il pari. Sfuma per i lagunari l'aggancio al 2° posto in classifica. Primo punto per i pugliesi dopo tre ko consecutivi.

Il Foggia di Giovanni Stroppa sfida il Venezia di Filippo Inzaghi nella sfida che ha aperto la 19esima giornata del campionato di Serie B, sfida tra neopromosse all'asciutto di vittorie entrambe da quattro turni. I pugliesi schierano un 3-5-2 molto offensivo, con la coppia d'attacco Beretta-Chiricò sostenuta da Celli sulla corsia mancina e Gerbo su quella destra. Il Venezia di Inzaghi propone lo stesso modulo, con il tandem offensivo Zigoni-Marsura con Zampano e Del Grosso rispettivamente esterni di destra e di sinistra in mediana. Il Venezia al 5' passa subito in vantaggio con il quarto gol in campionato di Gianmarco Zigoni: assist al volo dalla destra di Falzerano e colpo di testa dell'attaccante per il vantaggio degli ospiti. La risposta del Foggia è in un sinistro al 9' di Chiricò che finisce di poco fuori. Al 17' occasione del raddoppio per il Venezia ma il diagonale di Falzerano finisce sul fondo, forse deviato col piede dal portiere Tarolli. Al 28' occasione per il pareggio del Foggia, ma Beretta da pochi passi non riesce ad insaccare. Al 32' un sinistro fuori area di Agazzi finisce alto e il Venezia resta ancora in vantaggio e fallisce l'occasione del raddoppio al 34' con un destro piazzato di Pinato, dal limite che finisce alto. Al 38' botta e risposta: prima i lagunari mancano la deviazione vincente, debole, sotto misura con Cernuto che la mette tra le mani di Tarolli. Si va dall'altro lato e i pugliesi sfiorano il pareggio con un sinistro di Chiricò che impegna severamente Audero, sul proprio primo palo. Il primo tempo si chiude con i lagunari in vantaggio.

Nella ripresa occasione gol per il Venezia con Marsura, ma il suo mancino da posizione defilata centra soltanto l'esterno della rete. Ancora occasione per la squadra di Inzaghi al 50' con una girata di Zigoni però debole. Due giri di lancette e Marco Pinato con un gran sinistro a incrociare spedisce la palla di un soffio fuori verso il secondo palo. Al 9' minuto ecco il meritato raddoppio dei lagunari ancora con Zigoni, bravissimo a controllare a centro area per girarsi sul destro e aprire il piatto, piazzato sul secondo palo e quinto gol in campionato per l'attaccante, tutti segnati in trasferta. Il Foggia è tramortito ma prova la ealzione al 21 con un colpo di testa alto del nuovo entrato Deli. Al 40' però il Venezia sfiora il tris, ma Falzerano da posizione ravvicinata con il sinistro colpisce il palo. Al 43' però è Beretta a segnare il gol che dimezza lo svantaggio per i pugliesi e riportare il Foggia in partita: assist dalla destra di Chiricò e l'attaccante stoppa con la coscia e con il destro, da cinque metri, spedisce all'incrocio e rimette in discussione il risultato. Al secondo minuto di recupero Floriano ha una grande occasione per il pareggio, ma Audero è strepitoso nello stoppare il tentativo dal limite dell'area. Al 50' ecco che esplode lo Zaccheria: colpo di testa di Loiacono e mischia furibonda nell'area dei lagunari con Deli che stoppa, destro sotto la pancia di Audero e pareggio finale: 2-2. Il Foggia evità così la quarta sconfitta consecutiva mentre per il Venezia sfuma sul più bello l'aggancio al secondo posto in classifica.

IN TRIBUNA LITE FURIOSA TRA I PRESIDENTI

Il finale caldissimo ha fatto saltare i nervi in tribuna dove, conclusa la partita, i due presidenti Tacopina e Sannella sono addirittura venuti alle mani. Tra i due sono volati pugni, spintoni e schiaffi e per dividerli è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine.

TAGS:
Serie B
FoggiaVenezia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X