Serie B: l'Empoli batte 2-1 la Virtus Entella e si prende la vetta

Sblocca l'ex Caputo, Donnarumma raddoppia. De Luca riaccende le speranze per i biancocelesti ma non basta. La Salernitana vince 2-0 il derby con l'Avellino

Serie B: l'Empoli batte 2-1 la Virtus Entella e si prende la vetta

L’Empoli batte la Virtus Entella 2-1 e conquista il primato in classifica di Serie B. L’ex Caputo sblocca per i locali (38’), Donnarumma raddoppia (72’). De Luca accorcia (83’) ma non basta. I toscani sorpassano il Frosinone e vanno in vetta a +1 sui ciociari. Nell'altro posticipo della 30esima giornata la Salernitana vince 2-0 il derby con l’Avellino grazie a Kiyine (9’) e Sprocati (18’) allontanando la zona playout.

EMPOLI-VIRTUS ENTELLA 2-1

I padroni di casa sono chiamati a dare il massimo per conquistare la vetta e sorpassare il Frosinone. La squadra di Andreazzoli ci crede e non sbaglia l’appuntamento che vale il primato. Sotto una forte pioggia la gara stenta a decollare, l’Empoli spinge fino a trovare la giocata vincente che arriva al 38’: Donnarumma serve in area Francesco Caputo, l’ex del match colpisce la sfera e segna il gol del vantaggio. Si mette male per la Virtus Entella che deve tentare l’impresa e cercare di scacciare l’incubo playout ma l’Empoli ha il dominio della gara e al 72’ trova il raddoppio: questa volta ci pensa Donnarumma che tutto solo dinnanzi a Iacobucci, vince il duello con un sinistro vincente.

La squadra di Aglietti trova la reazione e anche il gol che arriva da De Luca: controllo e con il sinistro arriva la rete a riaprire le speranza. Si riparte dal 2-1. Ancora Virtus Entella sul finale riaccende la gara, Icardi pericolosissimo prova la conclusione di potenza, Gabriel salva in angolo. Tanto nervosismo nelle ultime battute e non bastano i quattro minuti di recupero agli uomini di Aglietti per provare la risalita. Festeggia l’Empoli che non fallisce e conquista tre punti d’oro che valgono il primato in classifica.

SALERNITANA-AVELLINO 2-0

Si inizia in perfetta parità di punti in classifica all’Arechi. A tenere meglio il campo è la Salernitana che fa suo il match senza particolari rischi. In casa Avellino si punta su Laverone dal primo minuto. Per la Salernitana confermati Di Roberto, Bocalon e Sprocati in avanti. Nell’avvio è proprio Bocalon a farsi vedere: ci prova con il destro ma Lezzerini devia in angolo. Arriva subito il vantaggio per la squadra di Colantuono: Kiyine trova il tiro, deviato da Laverone e sfera che termina direttamente in porta. Al 18’ i granata raddoppiano: Bocalon approfitta di un errore difensivo dell’Avellino e serve Minala, quest’ultimo filtra per Sprocati che di forza centra le rete e regala il 2-0 alla Salernitana. La squadra di Novellino non riesce a venire fuori da un momento negativo, i granata gestiscono il match senza particolari rischi. Gavazzi nella ripresa prova a svegliare i lupi dal torpore, calcia di potenza dal limite ma Radunovic para in due tempi. Al 69’ arriva anche il calcio di rigore per la Salernitana, fallo di mano di Wilmots che regala il penalty ai granata. Dal dischetto ci va Zito ma Lezzerini salva i lupi in angolo e nega la gioia del terzo gol agli avversari. Tenta l’assalto l’Avellino ma poi Molina interviene duro su Kiyine e rimedia il rosso diretto: lupi in dieci uomini all’87’. Rosso anche per Asencio nelle battute finali e lupi che terminano la gara in nove. Triplice fischio e la squadra di Colantuono blinda la vittoria e raggiunge il Foggia in classifica a quota 37 punti.

TAGS:
Calcio
Serie b
30.a giornata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X