Serie B: il Perugia sbanca Pescara

Nell'anticipo della 23esima giornata apre Kouan e raddoppia Di Carmine: 2-0 e la zona playoff ora è a -1

Serie B: il Perugia sbanca Pescara

Nell'anticipo della 23esima giornata di Serie B, il Perugia sbanca Pescara 2-0 grazie al colpo di testa di Kouan (25') e al guizzo di Di Carmine (88'). Primo ko dopo quattro risultati utili di fila per la squadra di Zeman, che resta all'ottavo posto con lo Spezia, sull'ultimo gradino che vale i playoff. Seconda vittoria consecutiva per gli umbri che salgono a quota 30 in classifica, a -1 proprio dall'ottava posizione.

Da un lato il Pescara di Zeman reduce da tre vittorie nelle ultime quattro partite e che vuole continuare la corsa verso i playoff, dall'altro il Perugia che arriva allo stadio Adriatico dopo la bella vittoria contro l'Entella (2-0) nell'ultimo turno. Insomma, una sfida che si preannuncia spettacolare e lo è sin dai primi minuti, prima con gli abruzzesi a provarci al 2' con Carraro che scodella dentro per Mancuso, ma il portiere Nocchi salva tutto in uscita. Poi la risposta del Perugia in contropiede, con Di Carmine, che al 4' con il sinistro manda fuori da buona posizione. Al 25' il Perugia va in vantaggio meritatamente con Kouan, che raccoglie di testa un traversone di Del Prete per battere Fiorillo. Per il giovane ivoriano, classe 1999, è il secondo gol consecutivo dopo quello segnato all'Entella sabato scorso. Il Pescara avrebbe l'occasione per pareggiare con Crescenzi al 35', ma l'esterno si fa anticipare poco prima di concludere sotto porta. Ancora occasione per il Pescara con il sinistro di Carraro al 39' che, deviato, finisce di un soffio a lato. Al 44' colpo di tacco di Brugman a liberare Capone che conclude con il mancino centrando il palo esterno. Il Perugia si salva e conclude il primo tempo avanti 1-0.

Nella ripresa, al 55', grande girata al volo di tacco di Di Carmine che si esibisce in un colpo alla Ibra, ma Fiorillo compie un vero e proprio miracolo per negare il raddoppio al Perugia. Ancora Di Carmine pericoloso al 64', andando via di forza sulla destra per poi metterla al centro, dove però arriva prima la difesa degli abruzzesi a spazzare via il pericolo. La squadra di Zeman prova a forzare i tempi alla ricerca del pareggio, ma di occasioni da rete pulite se ne vedono davvero poche, con il Perugia a coprirsi bene e provarci in contropiede. Al 40' una punizione di Pajac finisce alta, senza spaventare Fiorillo. Al minuto 88 arriva, meritatamente, il raddoppio del Perugia con Di Carmine, bravo dalla corta distanza ad insaccare con l'esterno destro un assist al bacio di Pajac, firmando il gol che chiude la partita. Il Perugia vince e vola a -1 dalla zona playoff.

TAGS:
Serie B
Pescara
Perugia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X