TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Serie B, Galano-gol condanna il "suo" Foggia al '92: "Purtroppo gioco nel Bari"

A fine primo tempo l' "ammissione", a fine partite le "scuse"

Serie B, Galano-gol condanna il "suo" Foggia al '92: "Purtroppo gioco nel Bari"

Cristian Galano lo racconterà ai nipotini: "Un giorno, da tifos(issim)o tifoso del Foggia, ma da calciatore del Bari, ho deciso un derby in pieno recupero". E' accaduto ieri, al minuto 92 del primo posticipo della 16.a giornata di Serie B. Fino a quel momento poche emozioni al San Nicola. Poi, il decimo gol in campionato di questo 26enne che sta vedendo la porta da molto vicino (già 12 reti realizzate in stagione).

Un gol da far saltare sulla sedia migliaia di tifosi, ma non lui, Cristian Galano, che si è sentito in colpa. Si è sentito in colpa per aver fatto soffrire i "suoi" tifosi, quelli del Foggia. Tifosi, appunto, del Foggia. Come lui. Che però gioca nel Bari. E, verrebbe da scherzare, per questo "soffre". A fine primo tempo, infatti, nella breve intervista rilasciata a Sky, l'ammissione: "Gioco nel Bari, purtroppo...". Facile capire, quindi, come a fine partita abbia chiesto scusa alla "sua" curva per la rete realizzata. Una scena che ha tanto ricordato Quagliarella in occasione di Napoli-Torino del 2016.

TAGS:
Serie b
Bari
Foggia
Derby
Galano

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X