Serie B, Frosinone: è fuga in vetta, battuto Zeman

Litteri protagonista a Venezia: doppietta ed espulsione. Sorpresa Pro Vercelli che batte la Cremonese

Serie B, Frosinone: è fuga in vetta, battuto Zeman

Nella 24esima giornata del campionato di Serie B, il Frosinone si prende la vetta solitaria della classifica. Battuto il Pescara di Zeman 3-0: reti di Ciano (50’), Terranova (64’) e Chibsah (93’). Il Venezia vince col Bari 3-1: Stulac (22’) apre i giochi, poi doppietta di Litteri (31’, 36’) che rimedia anche l'espulsione. Non basta Sabelli (61’) per la formazione di Grosso. Sorpresa Pro Vercelli che batte la Cremonese 3-2 a domicilio.

BRESCIA-PARMA 2-1
Vittoria di misura per il Brescia in casa con il Parma. Lombardi molto propositivi in avvio. I ragazzi di Buscaglia costruiscono gioco e al 38’ trovano il vantaggio firmato Torregrossa che supera Frattali e segna la rete dell’1-0. Nella ripresa il Parma torna in campo con un altro spirito e riesce a impattare al 58’ grazie a Ceravolo ma passano pochi minuti e al 64' Torregrossa alza di nuovo la voce siglando la sua doppietta personale e regalando ai suoi il successo.

CREMONESE-PRO VERCELLI 2-3
Tra Cremonese e Pro Vercelli la partita inizia con ritmi lenti ma cresce con il passare dei minuti. Al 16’ ci pensa Scappini a sbloccare il risultato su assist di Almici, bravo a recuperare un pallone a centrocampo. La squadra di Grassadonia trova subito la reazione con Castiglia che riceve il cross di Ghiglione, trova il tempo perfetto e insacca di testa al 37’. Ma la Pro Vercelli è nel suo momento migliore e Germano trova in pochi minuti la doppietta personale che chiude la partita: prima al 52’ e poi con un tiro cross al 66’. La Cremonese accorcia con Cavion al 93’ ma è troppo tardi per recuperare il match.

FOGGIA-AVELLINO 2-1
La prima occasione del match è del Foggia: Deli supera la linea difensiva irpina e calcia verso la porta, Migliorini salva il pericolo. Risponde subito la squadra di Novellino che al primo affondo passa in vantaggio: al 10’ Asencio riceve da Migliorini e da distanza ravvicinata batte deciso in rete, Guarna non può nulla. La squadra di Stoppa risponde presente e al 35’ pareggia i conti: Nicastro riceve da Mazzeo, l’occasione è perfetta e per il numero 17 arriva il gol. Nella ripresa è ancora il Foggia a passare con Mazzeo che trova lo spazio giusto nella difesa irpina e segna la rete del sorpasso al 68’.

FROSINONE-PESCARA 3-0
Dopo un primo tempo in equilibrio tra Frosinone e Pescara (il parziale termina senza reti nonostante le occasioni di Dionisi e Yamga), i padroni di casa cambiano marcia. La squadra di Longo al 50’ trova il gol: Ciano riceve da Chibsah e lascia partire il mancino vincente. Passato in vantaggio, il Frosinone continua a macinare gioco e Terranova senza problemi firma il 2-0 al 64’. Mette la parola fine Chibsah al 93’ che regala la terza rete ai ciociari.

NOVARA-ASCOLI PICCHIO 1-2
Si accende subito il match tra Novara e Ascoli. Ad aprire le danze sono i padroni di casa con Puscas che sigla il primo gol con la maglia del Novara al 28’. Pochi minuti e l’Ascoli trova il pari con Buzzegoli: l'attaccante semina la difesa avversaria, entra in area e batte il portiere al 33’. Ritmi altissimi e ribaltamento del risultato: Monachello al 36’ regala il vantaggio ai suoi. Non succede più nulla, esultano i piemontesi.

PERUGIA-CITTADELLA 1-3
Il Cittadella dice subito la sua e al 20’ trova il vantaggio in casa del Perugia. Benedetti serve il cross, Kouame ci va di testa e trova il gol. Gli umbri non mollano l’avversario e ristabiliscono la parità al 43’: Cerri riceve il cross e firma la rete. La squadra di Venturato ha le idee chiare e trova ancora una volta il vantaggio grazie a Schenetti, che calcia di destro e trova la rete al 56’. I locali restano in 10 dopo l’espulsione di Belmonte (secondo giallo). All’83’ triplica il Cittadella con Strizzolo. Nel finale rosso diretto anche per Gonzalez per un brutto fallo su Kouame e Perugia che chiude in nove uomini.

SALERNITANA-CARPI 1-2
Dopo una lunga fase di studio all'Arechi è il Carpi a passare in vantaggio. Poli trova un gran destro dal limite, Radunovic non può nulla e gol per la squadra di Calabro al 42’. Sprocati al 45’ prende per mano la Salernitana e firma il pareggio: assist di Rossi che serve il numero 28 granata, bravo a superare Colombi e a firmare la rete. Nessun problema per il Carpi che torna in vantaggio con Verna al 73’.

VENEZIA-BARI 3-1
La squadra di Inzaghi è subito incisiva. Al 22’ arriva la rete del Venezia a spiazzare il Bari. Stulac dai 25 metri supera Micai e sblocca il risultato. La banda di Grosso prova a mettere pressione ai lagunari ma al 31’ Litteri gela tutti. L’azione si sviluppa dal corner, l'attaccante anticipa tutti e sigla la rete del 2-0. Non finisce qui per Litteri che al 36’ trova anche la doppietta e il terzo gol del match. Il Bari prova ad accorciare con la rete di Sabelli al 61’. Il risultato non cambia più anche se la squadra di Inzaghi resta in 10 uomini: Litteri cade in area, per il direttore di gara è simulazione e secondo giallo per lui. Allontanato anche Inzaghi per proteste.

TAGS:
Serie B
Parma
Frosinone
Cremonese

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X