Playoff Serie B: Palermo in finale, il Venezia va ko

Uno sfortunato autogol di Domizzi consente ai rosanero di volare all'ultimo atto degli spareggi

Playoff Serie B: Palermo in finale, il Venezia va ko

È il Palermo la prima finalista dei playoff di serie B: dopo l'1-1 dell'andata, i siciliani battono 1-0 il Venezia al Barbera. A decidere la gara è uno sfortunato autogol di Domizzi in avvio (5'). Il team di Inzaghi, cui servirebbe solo la vittoria per passare il turno, sfiora il gol nella ripresa, ma Pomini mura tutto. Nel finale, con gli ospiti in 10 per il rosso a Pinato, La Gumina fallisce anche il rigore del possibile 2-0.

PALERMO-VENEZIA 1-0

Avvio scoppiettante del match, con il Palermo che passa in vantaggio alla prima occasione creata: il tiro dalla distanza di Rispoli si trasforma in un assist per Trajkovski, che conclude a rete trovando la prontissima risposta di Audero; il portiere ospite, però, non trattiene la sfera, che sbatte sui piedi di capitan Domizzi, sfortunato nella deviazione verso la propria porta (5'). La risposta del Venezia è affidata ad un tiro al volo di Pinato su schema da calcio di punizione, Pomini è attento e riesce a sventare il pericolo. Il botta e risposta del primo quarto d'ora di gioco procede con il colpo di testa di poco a lato di La Gumina. Ci prova anche Murawski da fuori area: Audero si distende e riesce a deviare in angolo. Poi è il turno del Venezia, con Bruscagin che si ritrova il pallone tra i piedi dopo un tocco in area rosanero, ma non riesce a centrare il bersaglio grosso. L'ultima chance del primo tempo capita a La Gumina, che da posizione defilata, non riesce a trovare lo specchio della porta. Si va dunque al riposo con il Palermo in vantaggio di un gol. Il primo squillo della ripresa è un colpo di testa di Modolo sugli sviluppi calcio di punizione: Pomini vola e mette in angolo. Preme ancora sull'acceleratore il Venezia, cui servirebbe solo la vittoria per accedere alla finale: tiro da fuori di Stulac, para facile Pomini. Ben più complicato l'intervento del portiere rosanero sul colpo di testa ravvicinato di Geijo. L'estremo difensore rosanero è autentico protagonista della ripresa: tiro di punta di Litteri in area, ma Pomini dice ancora una volta di no. Gli attacchi del Venezia non creano gli effetti sperati e, a 9' dalla fine, la formazione di Inzaghi subisce anche l'espulsione di Pinato. Piove sul bagnato quando La Gumina si conquista un calcio di rigore per fallo di Domizzi: lo stesso attaccante rosanero fallisce però il colpo del definitivo ko. Errore che non pesa: il Venezia non crea più nulla e il Palermo conquista l'accesso alla finale (gara d'andata il 13 giugno).

TAGS:
Calcio
Serie b
Palermo
Venezia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X