Serie A, la moviola della 17ª giornata

Gli episodi dubbi del turno di campionato

Foto Premium Sport

Verona-Milan, arbitro Orsato (VAR: Aureliano)
Nei minuti di recupero del primo tempo, presunta manata di Borini su Ferrari, che cade a terra. Il Var verifica e chiama il direttore di gara. Orsato guarda l'episodio al monitor e decide per ammonire il giocatore del Milan. Secondo Bergonzi, "dalle immagini il rosso era più giusto. Il regolamento parla di colpire o tentare di colpire".

Serie A, la moviola della 17ª giornata

Inter-Udinese, arbitro Mariani (VAR: Massa)
L'episodio clou del match è il calcio di rigore assegnato all'Udinese nel secondo tempo per fallo di mano di Santon. Al 56' Widmer fugge sulla destra, poi crossa in scivolata. Il pallone finisce sul braccio, largo, di Santon. Il direttore di gara assegna inizialmente rimessa dal fondo. Siamo al 55'55". Il Var Massa comunica in cuffia a Mariani che l'episodio è controverso: il mani è netto, non è chiaro se il pallone è stato calciato da Widmer prima che abbia oltrepassato la linea di fondo.

Serie A, la moviola della 17ª giornata

Passano diversi minuti: il Var comunica a Mariani dell'episodio al 56'22". Poi dopo il dialogo via auricolari, Mariani va a visionare l'episodio sul monitor a bordo campo. Solo al 58'51" Mariani decide di assegnare il calcio di rigore: grazie alle telecamere in dotazione al Var, il direttore di gara stabilisce che la palla era ancora in campo al momento del cross: da lì il rigore è automatico, per il braccio largo di Santon. Gioco fermo a lungo, oltre tre minuti.

Serie A, la moviola della 17ª giornata

Torino-Napoli, arbitro Mazzoleni (VAR: Fabbri)
Manca un rigore al Torino. A circa 10 minuti dal termine, sul risultato di 3-1 per il Napoli, Albiol colpisce evidentemente con il braccio destro largo il pallone in area. Il tocco avviene durante un contrasto con Belotti, che lo sfiora leggermente, ma senza commettere fallo.

Serie A, la moviola della 17ª giornata

Roma-Cagliari, arbitro Damato (VAR: Guida)
Al 94' gol di Fazio. Il Cagliari protesta per un tocco di mano, il Var convalida. Ma, secondo De Marco, nell'occasione la palla picchia prima sul petto e poi sul braccio sinistro del difensore della Roma. Il controllo di braccio c'è: "Gol da annullare". Difficilissimo comunque da vedere, aggiunge De Marco. Corretta la decisione sul rigore concesso alla Roma per fallo del portiere del Cagliari Cragno su Dzeko. Al 61' trattenuta di Andreolli su Fazio: lo tira giù con entrambe le braccia. Era rigore.

TAGS:
Calcio
Serie a
Moviola

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X