Sarri: "Insigne, Bernardeschi e Chiesa sono i migliori in Italia"

Sul Chelsea: "È un sogno, Hazard resta qui"

Sarri: "Insigne, Bernardeschi e Chiesa sono i migliori in Italia"

Quattro mesi da sogno per Maurizio Sarri alla guida del Chelsea. La squadra va a gonfie vele e i tifosi Blues già lo amano: "Cantano già il mio nome a Stamford Bridge, non posso crederci perché non ho ancora vinto niente". Anche dall'Inghilterra, però, il tecnico toscano continua a guardare il calcio italiano: "La Juve non ha rivali e ora può vincere anche la Champions. Insigne è il miglior calciatore italiano, sul podio con lui ci sono anche Bernardeschi e Chiesa", ha detto in un'intervista al Corriere dello Sport.

Il legame con Napoli e i napoletani resta intatto: "Un amore eterno, so cosa pensano i tifosi e questo mi basta". Dribbling a ogni domanda su De Laurentiis che preferisce non nominare neanche. Degli anni bellissimi in azzurro il rimpianto più grande è quello di Higuain: "E' andato via da Napoli presto. Se fosse rimasto anche la stagione successiva...ci sarebbero state le condizioni per vincere. Il rimpianto resterà".

L'azzurro si è fatto un po' più scuro e ora è divantato blues: "Sono appena arrivato ed è un sogno. Pensavo di metterci di più a insegnare il mio calcio e invece... grazie agli spagnoli della rosa ora ci divertiamo e risultati ci hanno aiutato". Hazard è il fuoriclasse che però vorrebbe accasarsi al Real Madrid: "Resta qui, ha speso belle parole per me, non me l'aspettavo". Un clima molto sereno nonostante le voci sui giornali: "David Luiz è un ragazzo dolcissimo, di una disponibilità esemplare. Professionista dentro. Fabregas ha una qualità immensa, sono orgoglioso di averlo con me, ci darà una grossa mano".

TAGS:
Sarri
Chelsea
Napoli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X