Ferrero: "Volevo Cutrone ma il Milan non lo molla. Schick? Serve pazienza, presto varrà 100 mln"

Il presidente della Samp Ferrero si confessa a Tiki Taka: "Il campionato lo vince il Napoli"

Ferrero: "Volevo Cutrone ma il Milan non lo molla. Schick? Serve pazienza, presto varrà 100 mln"

“Chi vince il campionato? Il Napoli". Risposta secca. Questo il parere del presidente della Samp Massimo Ferrero, ospite ieri sera a Tiki Taka. "Se potessi comprare un giocatore della Serie A chi prenderei? Higuain è un grande giocatore e lo prenderei subito. Sente la porta come pochi. Un giudizio su Allegri? E’ un grande comunicatore, è un bravissimo allenatore e poi è uno che parla poco e lavora tanto".

"Cosa mi ha dato il calcio in questi anni? Mi ha dato una popolarità inaspettata ma alla fine io rappresento il popolo in maniera normale. Prendo l’autobus, sono uno di loro anche se ora il calcio mi ha dato popolarità" ha continuato il patron blucerchiato. "La cosa che mi fa felice qui alla Sampdoria è che, dopo che sono arrivato io, stiamo rifacendo il centro di allenamento, abbiamo inaugurato Casa Samp e la struttura a Bogliasco diventerà un fiore all’occhiello. Ci si guadagna col calcio? Se si tengono i conti in ordine e si tratta una squadra di calcio come un’azienda ci si può guadagnare.

"Schick in difficoltà? E’ un talento naturale ed è un ragazzo pazzesco. Il tempo mi darà ragione, la pressione a Roma è enorme ma diamogli tempo e fra qualche anno varrà 100 milioni. La grande stagione di Quagliarella? E’ un uomo eccezionale, è un campione che si diverte ancora qui alla Samp. Cutrone? E’ un ragazzo di prospettiva che regalerà tante soddisfazione. Ho provato a chiederlo sul mercato ma mi hanno risposto che era incedibile. Nelle giovanile del Milan ci sono altri due giocatori molto interessanti”

TAGS:
Ferrero
Sampdoria
Tiki taka

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X