TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Roma, Nainggolan paga gli eccessi di Capodanno: multa e possibile panchina

Le follie del Ninja non sono piaciute: Di Francesco può lasciarlo fuori contro l'Atalanta (e risparmiarlo per l'Inter)

Roma, Nainggolan paga gli eccessi di Capodanno: multa e possibile panchina

Gli eccessi della notte di Capodanno avranno ripercussioni: alla Roma non sono affatto piaciute le follie di Nainggolan (visibilmente su di giri in alcuni video poi rimossi da Instagram). Il belga sarà multato così come stabilito dal regolamento interno e contro l'Atalanta potrebbe finire in panchina perché Di Francesco vuole dare un segnale allo spogliatoio. Oggi, prima dell'allenamento, il ds Monchi ha tenuto a rapporto la squadra.

Il dirigente giallorosso avrebbe usato toni piuttosto duri, richiamando la squadra a un comportamento responsabile, all'altezza delle ambizioni della Roma. In sostanza avrebbe richiesto ai giocatori di dimostrare una mentalità vincente fatta di serietà, abnegazione, senso di appartenenza e professionalità.

Di certo Nainggolan verrà multato, come accaduto anche a capitan De Rossi dopo il pugno, e conseguente squalifica, per il pugno a Lapadula. La disciplina prima di tutto, dunque. Ma in fondo la punizione potrebbe portare a DiFra un ulteriore beneficio: Nainggolan, infatti, è diffidato e non rischiarlo contro la Dea significherebbe assicurarselo per la gara successiva, il big match di San Siro contro l'Inter. Nello stesso tempo il Ninja avrebbe modo di riflettere su quanto accaduto e sul suo sconsiderato uso dei social.

TAGS:
Calcio
Serie A
Roma
Nainggolan

Argomenti Correlati

VOTATE

La Roma deve punire Nainggolan?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X