SportMediaset

Fuga da Parma, smobilitazione senza fine: il futuro è nero

Il 16 febbraio o si pagano gli stipendi arretrati o il gruppo chiederà la messa in mora

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Fuga da Parma, smobilitazione senza fine: il futuro è nero

Un incubo. Il peggiore: dall'illusione di una rinascita europea (habitat naturale del Parma nei gloriosi anni Novanta celebrati due Coppe Uefa, una Coppa Coppe e una Supercoppa Europea) alla smobilitazione. Allo smantellamento, triste e inarrestabile, di oggi. Il tutto nel giro di pochi mesi: quelli che vanno dall'esclusione dall'Europa League conquistata sul campo ma persa per il mancato pagamento delle tasse fino all'avvento della nuova proprietà sotto la presidenza di Ermir Kodra, uomo di Rezart Taçi e della famigerata Taçi Oil, una delle aziende per cui lo Stato albanese - tanto per chiarirsi un poco le idee - ha chiesto il fallimento per evasione fiscale. Il tutto passando ovviamente per l'addio di Ghirardi, in un disimpegno dai tratti in chiaroscuro.

Ciò che ne resta ora, a conti fatti, sono solo debiti, stipendi non pagati e giocatori in fuga. Con il contorno di una classifica disastrosa - povera sul campo, menomata dalle penalizzazioni già arrivate e in arrivo - e la prospettiva di un futuro nebuloso se non addirittura fallimentare.

Il mercato appena chiuso ha i tratti desolanti del capolinea. Una smobilitazione a tutti gli effetti. Nove i giocatori che sono stati ceduti - Acquah, Cordaz, Ristovski, De Ceglie, Bidaoui, Paletta, Lucas Souza, Rispoli, Pozzi, quest'ultimo col risvolto grottesco di un prestito con diritto a mille euro), due - Cassano e Felipe - che hanno rescisso il contratto e molti altri - compreso chi come Rodriguez è appena arrivato ma totalmente all'oscuro dei problemi finanziari del club - pronti a mettere in mora la società e liberarsi da un vincolo contrattuale con chi da sette mesi non paga gli stipendi.

Sì, perchè all'orizzonte c'è una scadenza vitale. La squadra ha posto infatti il 16 febbraio come data limite per il pagamento delle mensilità arretrate: la pazienza è finita, il nuovo presidente (il terzo del convulso post-Ghirardi dopo Pietro Doca e Fabio Giordano) è stato avvertito, dignità professionale impone di non andare oltre. Dopo quella data il gruppo agirà di conseguenza, dopo quella data del Parma che ha contribuito a fare la storia degli ultimi venticinque anni del calcio italiano rischia di rimanere solo il ricordo. Nel caso, una sconfitta per tutti.

TAGS:
Parma
Fuga
Smobilitazione
Taci

I VOSTRI COMMENTI

laso la - 04/02/15

le ultime parole famose di Ghirardi.........lascio il parma in mani sicure,i tifosi mi ringrazieranno perche ho venduto a persone serie !!!!!!!
evidentemente I collaboratori di ghirardi non lo consigliano bene !!!! visto che hanno saltato l Europalig x 300mila euro,e visto a chi poi hanno affidato le sorti della societa !!!
Ghirardi cambia collaboratori....sveglia

segnala un abuso

solomilan66 - 04/02/15

Steno77 ti parlo da tifoso, è vero il tifoso paga con il cuore, con la foga del tifoso, paga l'abbonamento, ma i SOLDI con tutte le lettere maiuscole e con ciò che concerne Oneri ed Onori, li tirano fuori le Società ed in questi momenti non sempre è facile far quadrare i conti. Cmq mi auguro da sportivo /tifoso che il Parma possa proseguire la sua permanenza nella serie A o nella peggiori delle ipotesi al max in serie B.

segnala un abuso

gnomiz - 03/02/15

Da tifoso del Parma questa situazione mi provoca grande dispiacere.
L'unica consolazione è che sarò sempre tifoso del Parma in qualunque serie la squadra si troverà a giocare, gioendo quando vincerà e rimanendoci male quando perderà.
Dispiace comunque che ci siano in giro ignobili personaggi come questi che l'hanno acquistato che hanno fatto proclami all'atto dell'acquisto a cui invece sono seguite solo speculazioni finanziarie per poi lasciare buttare a mare squadra e azienda.

segnala un abuso

lazloabacom - 03/02/15

....povero Parma....in che brutte mani sei caduta....ma chi te l'ha fatto fare...non poteva essere scelta peggiore...

segnala un abuso

Steno77 - 03/02/15

c'e' un lato positivo a tutta questa situazione... la partita con il milan. Con un parma "vero" non avremmo mai vinto, quindi abbiamo almeno rubacchiato 3 punti facili. Mi spiace solo per i quei tifosi, che credono e amano i colori, piu di ogni altra cosa. Il calcio e' una fede, ma molti uomini di sport, non l hanno mai capito, c'e' ancora chi, come Berlusconi, che crede che a cacciare i soldi siano solo i presidenti. I tifosi invece no vero? ai tifosi e' tutto regalato?!?

segnala un abuso

ionehotrenta - 03/02/15

vittoriosarno ....il problema è uno...i 240 milioni che Thoir ha versato sono serviti per coprire parte del debito che ha l'inter..quindi in definitiva moratti non li ha presi...

segnala un abuso

1122lz - 03/02/15

Ovvio che dispiace ma non c'è solo la federazione c'è anche un Sindaco etc.etc. Fanno tutti come Pilato o devono interessarsi anche di tante cose? Possibile che per dare una mano a Ghiradi siano dovuti intervenire gli albanesi. Certo che fidarsi di questi ultimi ha comportato un gran atto di coraggio.

segnala un abuso

Cuore1Rossonero - 03/02/15

cavolo tutto questo ce lo facciamo fare dagli stranieri...un tempo si sarebbe mobilitato tutto il popolo,ora restiamo a guardare...avrei voluto nascere americano,che schi..fo solo sapere di essere italiano e non poter cambiare sangue.
questo è capace di far fallire una squadra italiana e ritornerà a casa felice e contento...spero che almeno girardi non si faccia vedere più in giro e prenda la cittadinanza albanese altrimenti verrà menato e non leggermente

segnala un abuso

mancionelcuore - 03/02/15

il parma e' chiaro e scontato che fallira'
ma mi domando la federazione dov'e'?
passaggio di proprieta' senza nessun controllo
tanto a pagare sono sempre e solo i tifosi sicuro non tavecchio

segnala un abuso