Milan-Donnarumma: così è un vicolo cieco che può portare solo alla cessione immediata

Il clima intorno al portiere rossonero è tornato rovente: già contro il Verona un test importante a San Siro

Milan-Donnarumma: così è un vicolo cieco che può portare solo alla cessione immediata

Ci risiamo: sono passati cinque mesi e mezzo dai giorni convulsi del rinnovo estivo e il caso Donnarumma torna in primo piano. Forse non siamo ai livelli di giugno, ma l'atmosfera è nuovamente rovente. Basta fare un giro sui social, termometro del sentimento popolare, per capire che per il portiere rossonero il clima è tornato ben poco favorevole. E la partita di domani sera a San Siro contro il Verona in Coppa Italia, sarà un ulteriore banco di prova, il passaggio dal virtuale al reale: sarà interessante capire se i tifosi del Milan che via twitter, facebook o instagram hanno voltato le spalle al Gigio milanista - con la delusione, la rabbia, il livore dell'innamorato tradito non una bensì due volte - faranno altrettanto allo stadio.

Probabilmente sì, difficile accada altrimenti. Una situazione disagevole per Donnarumma e per il Milan stesso, difficile da gestire, ancor più da ricomporre. La nota diffusa dal club via Ansa chiarisce poco in merito al contenzioso con Raiola e forse anzi intorbidisce ancor più le acque. E il silenzio dell'entourage di Donnarumma - tutti confinati dietro il no comment di circostanza - conferma anziché smentire il braccio di ferro sul contratto.

La cosa certa è che in questa situazione Donnarumma non può giocare con tranquillità e serenità e che il tifoso rossonero, dietro una tastiera così come sui gradoni dello stadio, difficilmente potrà essere indulgente nei suoi confronti. Nel breve ci rimette magari Gigio stesso, sul medio periodo sicuramente il Milan. Dal punto di vista economico (se il contratto venisse realmente invalidato, facendo di fatto di Donnarumma un giocatore svincolato) e sotto il profilo dell'immagine. Servirebbe un colpo d'ala, difficile oggi da ipotizzare, per scongiurare una cessione già a gennaio, ad oggi la conclusione più probabile dell'affaire. Di certo quella più invocata da tifosi che sentono il peso di un doppio tradimento.

TAGS:
Milan
Donnarumma
Raiola
Gattuso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X