TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Aubameyang "chiama" il Milan: "Io vorrei tornare ma loro dormono"

L'attaccante del Dortmund in diretta su Instagram risponde ai tifosi rossoneri

Aubameyang "chiama" il Milan: "Io vorrei tornare ma loro dormono"

"Torna al Milan" chiede un tifoso. "Io voglio ma loro stanno dormendo" è la risposta. Pierre-Emerick Aubameyang ha lanciato più di un segnale ai rossoneri durante una diretta Instagram. L'attaccante del Borussia Dortmund ha risposto alle domande che scrivevano alcuni fans e a chi faceva notare che il numero 7 del Milan è ancora libero lui ha risposto imitando lo speaker di San Siro. "Io tonerei, ma che devo fare?" ha aggiunto. 

Dopo la tripletta in Coppa di Germania, Aubameyang ha fatto tremare i tifosi gialloneri: "Devono essere preoccupati per un mio probabile addio? Sono domande da non fare queste, vediamo cosa succede. Non è un momento facile per noi, ma non posso dire niente di più" ha risposto il bomber gabonese di fronte a una domanda su una sua possibile partenza. E le frasi pronunciate nella diretta su Instagram sono un messaggio chiarissimo. Più chiaro di così non si può. Lui tornerebbe, la palla passa a Mirabelli e Fassone anche se il Borussia, come dimostra la vicenda Dembélé, non è disposto a privarsi a cuor leggero dei propri gioielli. 

IL TWEET DEL BORUSSIA

Intanto Aubameyang ha abbandonato l'allenamento odierno con il Borussia dopo soli 30 minuti. Il motivo ufficiale, di cui si parla anche in un tweet del club giallonero, sarebbe un raffreddore che, ovviamente, di questi tempi e dopo le recenti dichiarazioni, appare quanto meno sospetto.  

TAGS:
Calcio
Aubameyang
Milan
Borussia Dortmund

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X