Lazio, Inzaghi e gli errori arbitrali: "Quanto accaduto ci deve fare diventare ancora più squadra"

Il tecnico in vista dell'Atalanta: "Serve più attenzione, sono cose che non devono più succedere"

Lazio, Inzaghi e gli errori arbitrali: "Quanto accaduto ci deve fare diventare ancora più squadra"

Dopo il ko col Torino e le polemiche per l'espulsione di Immobile, domani la Lazio proverà a ripartire in casa dell'Atalanta. "Grazie a quello che è successo a noi ci sarà più attenzione per tutti, vorrei che nessun collega passi quello che è accaduto a noi - dice Inzaghi alla vigilia -. Serve più attenzione, sono cose che non devono più accadere. I punti dovevano essere di più, ci sono stati tolti. Quanto successo deve essere una possibilità per diventare ancora più squadra".

La Lazio ha avuto un calo di risultati nelle ultime settimane: "Abbiamo fatto grandi cose, abbiamo un leggero ritardo dalle prime 4 anche per i motivi che sappiamo tutti". E tra i "motivi" citati da Inzaghi rientra anche l'espulsione di Immobile contro il Torino: un episodio che permetterà a Caicedo di partire titolare, supportato dal solito Luis Alberto. "Ho molta fiducia in loro. Caicedo mi soddisfa, sono contento di averlo a disposizione, se non avesse avuto davanti Immobile e Luis Alberto avrebbe giocato di più. L'Atalanta? Domani è un campo difficilissimo, dove tante squadre forti si sono fermate. L'Atalanta è fisica, sta giocando bene anche in Europa, ha idee e un ottimo tecnico. Servirà una grandissima Lazio".

TAGS:
Calcio
Lazio
Simone inzaghi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X