Serie A, Juventus-Sampdoria 3-0: fuga servita, +6 sul Napoli

Mandzukic, Howedes e Khedira firmano il tris. Tre assist di Douglas Costa

Non sbaglia la Juventus nel primo posticipo della 32.ma giornata di Serie A: all'Allianz Stadium i bianconeri hanno battuto 3-0 la Sampdoria. Un successo che permette l'allungo in classifica agli uomini di Allegri, ora primi a +6 sul Napoli di Sarri. Decisivo l'ingresso di Douglas Costacon tre assist: il primo per il piatto di Mandzukic al 45', poi per Howedes in gol di testa al 60' e infine per il rimorchio giusto di Khedira al 75'.

LA PARTITA

Un'occasione troppo ghiotta per lasciarla passare inosservata e la Juventus, cannibale dell'ultimo lustro abbondante, non ha sbagliato. Dopo il pareggio del Napoli in casa del Milan, i bianconeri hanno rifilato un perentorio 3-0 alla Sampdoria, lasciandosi alle spalle le scorie di Madrid e della Champions League e mettendo le mani sul settimo scudetto consecutivo. Gli azzurri di Sarri sono ora a sei punti di distanza, un abisso a sei giornate dalla fine.

La delusione, la rabbia, il rammarico per la sfortunata notte di Madrid, un'impresa incompiuta, è sparita nel giro di pochi minuti. Giusto il tempo concesso al pubblico juventino di accogliere con l'ovazione i propri beniamini, Gigi Buffon su tutti. Un voltare pagina aiutato da una Sampdoria concentrata nella prima parte di gara, ma mai pericolosa e dunque punibile con una certa calma, senza affanni e nonostante qualche cambiamento negli uomini voluto da Allegri con Douglas Costa e Higuain in panchina. Se le prime conclusioni non hanno impensierito Viviano con il sinistro ciccato di Cuadrado e il tiro di Mandzukic di poco a lato, la svolta tattica ed emotiva per la Juventus è arrivata a due minuti dall'intervallo quando Pjanic, infortunato, è stato sostituito da Douglas Costa con il passaggio al 4-2-3-1. Nemmeno il tempo per la Samp di comprendere il cambio tattico che lo stesso brasiliano ha pennellato a Mandzukic il pallone dell'1-0.

La reazione blucerchiata arriva nella ripresa, ma concentrata nei primi dieci minuti: prima Ramirez si divora il pareggio dopo un errore di Chiellini in uscita palla al piede su Kownacki; poi Zapata di testa non riesce a sorprendere Buffon. Un sussulto che scuote dal torpore la Juventus, ma soprattutto Douglas Costa che sulla sinistra oltre ai soliti chilometri macinati ad altissima velocità, ha saputo trovare al 60' l'assist al bacio anche per il primo gol italiano di Howedes, schierato da Allegri da terzino destro dopo l'assenza interminabile per infortunio. Con il risultato al sicuro e i blucerchiati domati, il palleggio bianconero ha portato Costa sulla destra, efficace come dall'altro lato, con l'assist - il terzo di serata - per il 3-0 di Khedira.

Tre gol che consolidano il primato della Juventus in campionato, con la fuga servita al punto giusto per scrivere la storia del campionato italiano.

LE PAGELLE

Douglas Costa 8 - Il suo ingresso sblocca una partita che stava scivolando via in maniera anonima. Un minuto per il primo assist vincente a Mandzukic; nella ripresa si ripete con Howedes e Khedira. Non trova la meritata gioia personale.

Howedes 7 - Chi si rivede, gioca da terzino. Bagna il ritorno in campo con il primo gol in Serie A e una prestazione con solamente un paio di sbavature lievi.

Zapata 5,5 - Sbaglia un paio di occasioni pericolose, ma almeno ha il merito di provarci. Trova sempre Buffon sulla sua strada.

Mandzukic 7
- Torna al centro dell'attacco e ritrova il gol con una zampata da centravanti sul tramonto del primo tempo.

Sala 5 - La sua partita finisce con l'ingresso di Douglas Costa. Non lo prende praticamente mai.

Matuidi 6,5 - Solita prova di sostanza e qualità in mezzo al campo. Lotta su ogni pallone, mai domo.

IL TABELLINO

JUVENTUS-SAMPDORIA 3-0
Juventus (4-3-3):
Buffon 6,5; Howedes 7, Rugani 6, Chiellini 6, Asamoah 6,5; Khedira 6,5 (37' st Sturaro sv), Pjanic 6 (43' Douglas Costa 8), Matuidi 6,5; Cuadrado 6, Mandzukic 7, Dybala 6 (21' st Bentancur 6). A disp.: Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Lichtsteiner, Barzagli, Alex Sandro, Marchisio, Higuain. All.: Allegri 7.
Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 5; Sala 5, Silvestre 5, Ferrari 5, Regini 5; Barreto 5 (37' st Verre sv), Torreira 5,5, Praet 5; Ramirez 5 (16' st Caprari 5); Quagliarella 5 (1' st Kownacki 5), Zapata 5,5. A disp.: Belec, Tozzo, Andersen, Strinic, Capezzi, Linetty, Alvarez. All.: Giampaolo 5.
Arbitro: Mariani
Marcatori: 44' Mandzukic, 15' st Howedes, 30' st Khedira
Ammoniti: Asamoah, Howedes (J)
Espulsi: nessuno

TAGS:
Serie a
Juventus
Sampdoria
Pagelle
Tabellino

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X