La Juve sfida il Napoli, Dybala: "Siamo pronti". Marotta: "Non è decisiva"

L'attaccante sulla sfida del San Paolo: "Spero che Higuain ci sia". L'ad: "Non abbiamo grande timore". Pjnaic: "Massimo rispetto ma vogliamo i tre punti"

La Juve sfida il Napoli, Dybala: "Siamo pronti". Marotta: "Non è decisiva"

In casa Juve ci si prepara già alla trasferta di Napoli: "Sarà difficile, loro in casa esprimono un buon calcio. Dovremo essere pronti e attenti dal primo minuto" ha detto Dybala. "Higuain? Spero ci sia" ha aggiunto. Con l'argentino al Gran Galà del calcio anche Beppe Marotta: "Sarà una gara importante ma non decisiva. Conosciamo le difficoltà ma pur rispettandoli non abbiamo grande timore" ha aggiunto l'ad bianconero.

Dybala ha parlato anche di Higuain, in dubbio per la sfida del San Paolo dopo l'intervento alla mano: "Spero che ci sia, per noi è un giocatore molto importante. L'anno scorso ha fatto gol quindi mi auguro che possa esserci" ha concluso la Joya. Dybala ha parlato anche del suo momento: "Dopo le prime gare non ho fatto del mio meglio. Io cerco sempre di fare il massimo, a volte ci riesco e altre no. Sicuramente nelle prime gare mi riusciva tutto e devo continuare a lavorare. I gol arriveranno di nuovo".

Anche Beppe Marotta ha parlato del Pipita: "Per lui è più no che sì" ha detto l'ad che ha cercato di non caricare di un eccessivo significato la gara: "Non credo sia determinante al fine dell'esito del campionato, per cui cercheremo di onorarla nel migliore dei modi. Generalmente questa partita arriva quando la Juventus non è mai al top ma siamo consapevoli delle difficoltà dell'incontro e pur rispettandoli non abbiamo grande timore". Marotta ha parlato anche di Marchisio: "Ha avuto un grave infortunio, ma sta arrivando a un livello di forma ottimale". 

Dopo Napoli, per la Juve arriveranno altre gare importanti tra qualificazione Champions da blindare e la partita contro l'Inter: "Per la Champions è una gara determinante, in campionato non è decisivo anche se risultati positivi aiuterebbero" ha concluso. 

PJANIC: "VOGLIAMO I TRE PUNTI"

Della sfida scudetto ha parlato anche Miralem Pjanic: "Pure se non ci fosse Higuain, faremmo il massimo per portare i tre punti per lui, perché sappiamo che ci tiene" ha detto il bosniaco. Il centrocampista ha fatto i complimenti agli avversari: "E' una partita tra due belle squadre che si giocano lo scudetto. Rispettiamo molto il Napoli per quello che ha fatto finora. Venerdì ci sarà una bella serata di calcio e noi siamo motivati. Siamo un po' dietro. Speriamo di portare i tre punti a casa se si può. La volontà è di vincere, anche se sarà molto difficile contro una squadra che sta facendo bene. Ci sono delle cose da migliorare, ma siamo lì". Per quanto riguarda gli obiettivi stagionali, nulla è cambiato per Pjanic: "L'obiettivo numero uno è lo scudetto. Ci teniamo".

TAGS:
Calcio
Serie A
Juventus
Dybala
Marotta

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X