Juve, Marotta: "Mai in un altro club"

L'ad bianconero: "La mia sfida è vincere la Champions"

Juve, Marotta: "Mai in un altro club"

Beppe Marotta dice tutto, senza giri di parole. L'amministratore delegato della Juve, intervistato da Il Giornale, ha parlato a 360°: "Il mio percorso non è finito. C’è questa sfida di volere a tutti i costi arrivare alla Champions. Poi non mi vedrei in un'altra società; quando Agnelli lo vorrà, mi vedo in ambito federale". Sul mercato, invece, promette: "Abbiamo già preso Caldara, ma in estate servono altri rinforzi in difesa".

Il Var può essere la motivazione per il settimo scudetto, per zittire chi dice da sempre che la Juve è favorita? "Noi comunque abbiamo l’obbligo di vincere. Siamo costruiti per lo scudetto, non conquistarlo sarebbe una sconfitta. Non temiamo il Var, anzi può legittimare le nostre vittorie. Ad esempio noi abbiamo già tirato gli stessi rigori - tre - della scorsa stagione. Poi li abbiamo sbagliati...".

L'addio di Bonucci: "Premetto che Allegri non è la causa della cessione. Eravamo preparati perché nelle discussioni che normalmente si fanno erano emerse delle insoddisfazioni del giocatore". Discorso diverso per Dani Alves: "Fulmine a ciel sereno. Lui ha fatto una scelta che sembrava essere il City, poi è arrivato il Psg. C’è stato un momento di contrasto, perché ho fatto valere il rispetto del professionista nei confronti della Juventus".

Sulla Juve attuale: "È la più forte? Si dice sempre che l’ultima è la più forte. Io dico che questa è la squadra più equilibrata".

TAGS:
Juventus
Marotta
Calcio
Mercato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X