Che insulti a Crozza! Benatia perde la testa: "Sei una testa di c... Ti aspetto a Vinovo"

Il difensore della Juve replica al comico che aveva ironizzato sul suo fallo da rigore a Madrid

Che insulti a Crozza! Benatia perde la testa: "Sei una testa di c... Ti aspetto a Vinovo"

Il fallo di Benatia su Lucas Vazquez continua a far discutere. Per le parole di Buffon nel concitato post Real-Juve e per quelle dello stesso difensore marocchino. Perché? Perché a Benatia evidentemente non è piaciuta l'ironia (decisamente forte) di Maurizio Crozza e con un messaggio postato su instagram, poi tardivamente cancellato, ha pesantemente insultato e minacciato il comico ligure.

"Se vuoi provare sono a Vinovo tutti i giorni, ti aspetto! Imbecille, testa di c…non fai ridere nessuno. Tieni (con tre gestacci, il dito medio, per intenderci), te lo metti dove ti piace".

Parole ingiustificabili in risposta a quelle di Crozza che si era così espresso in merito all'episodio arci-discusso di Madrid: "Benatia ha detto che il rigore contro la Juve è stato uno stupro. Non puoi parlare di stupro. Sei tu che hai fatto un’entrata del c… al 93’. Io non so se hai idea di cosa sia uno stupro. Ovviamente neanch’io ce l’ho. Se però vuoi provare l’emozione, il prossimo fallo in area, un bel fallo, provi a ficcartelo su per il c... Un’idea a quel punto te la sei fatta". Pesanti anche queste. E ironiche, se vogliamo, fino a un certo punto. Ma non tali da provocare una reazione tanto forte e minacciosa.

TAGS:
Benatia
Crozza
Juve
Rigore
Minacce
Real

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X