TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Agnelli contro Sarri: "Basta critiche al nostro fatturato"

Il presidente: "Attacco pretestuoso, basta vedere cosa eravamo nel 2010"

foto LaPresse

Andrea Agnelli non ci sta e al solito riferimento del tecnico del Napoli Sarri sulla classifica del campionato decisa dal fatturato delle società di serie A il presidente replica: "Le critiche alla Juventus sul fatturato troppo alto sono fini a se stesse. Ricordiamoci cosa era la Juve nel 2010 e che fatturato aveva rispetto a chi oggi accusa. La visibilità internazionale fa crescere le squadre, giocare con Bayern, Barcellona o Real, vincendo o perdendo, fa crescere".

"Il fatturato aumenta, ed è un obiettivo che una società si deve porre - ha spiegato Agnelli -: oggi lo scenario è cambiato, con le proprietà cinesi di Milan e Inter, o la presenza di grandi imprenditori che conosco personalmente come Pallotta o Saputo". La vera svolta secondo il presidente bianconero arriverebbe con "un salto di qualità sugli obiettivi generali, un enorme risultato si è ottenuto con le quattro squadre italiane fisse in Champions League. Ora toccherà alle società continuare a crescere: visto che l'esposizione internazionale del campionato italiano è deficitaria, la strada passa dal far bene in Europa. La partita di ritorno Bayern-Juventus dello scorso anno è stata la seconda partita più vista al Mondo dopo la finale di Champions".

TAGS:
Agnelli
Juventus
Sarri
Napoli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X