Suning si prende tutta l'Inter, Steven Zhang presidente: Thohir saluta con una super-plusvalenza

Trattativa in chiusura per l'acquisizione del 31% delle quote societarie in mano all'indonesiano

Suning si prende tutta l'Inter, Steven Zhang presidente: Thohir saluta con una super-plusvalenza

L'Inter sta finalmente per diventare interamente cinese: la trattativa tra Suning e il tycoon indonesiano Erick Thohir per l'acquisizione delle quote societarie ancora nelle sue mani è infatti in dirittura d'arrivo e se anche il tutto non dovesse essere ratificato entro il 26 ottobre (giorno in cui è fissata l'assemblea dei soci nerazzurri chiamata a ratificare il bilancio chiuso con una perdita di 18 milioni) lo sarà sicuramente nei giorni o al massimo nelle settimane successive.

Thohir (ancora formalmente presidente e detentore del 31,05 percento delle quote) alla fine incasserà una cifra vicina ai 200 milioni, registrando così una super plusvalenza  vicina ai 160 milioni. Il tycoon lascerà così il club acquistato da Massimo Moratti cinque anni e la carica da lui attualmente occupata passerà al figlio del patron di Suning Zhang Jindong: nell'assemblea del 26 ottobre Steven Zhang, in questi giorni rientrato in Cina per discutere proprio con il padre, sarà infatti nominato presidente. Nel caso in cui la cessione di Thohir non dovesse essere già stata ultimanta, l’indonesiano resterà nel cda con altri tre membri di sua fiducia, per poi uscirne più avanti.

TAGS:
Inter
Suning
Thohir
Zhang
Proprietà

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X