Inter, una crisi senza fine: e la corsa Champions si complica

Dieci gare senza vittoria: una squadra senza idee e senza carattere. Quanti problemi per Spalletti

Inter, una crisi senza fine: e la corsa Champions si complica

San Siro che fischia e contesta, il grande ex Walter Zenga l'unico a prendersi i meritati applausi. Questo il ritratto di un'altra partita storta, deludente. L'Inter non sa più cosa significhi la parola vittoria: dieci gare senza gioia tra campionato e Coppa Italia, con un bilancio di sette pareggi e tre sconfitte. Una squadra senza più gioco né anima. "Siamo sfiduciati", ha ammesso Spalletti a fine partita. E la corsa Champions si complica.

Due mesi senza vittoria. E' un'Inter in profonda crisi, di risultati e di identità. Un'Inter "fragile" contro qualsiasi avversario, incapace di reagire, troppo lenta e senza idee. Gli unici a salvarsi nell'ennesima partita sbagliata sono Handanovic, Eder - che bagna la sua prima gara da titolare in assenza di capitan Icardi con un gol - e l'ultimo arrivato Rafinha, che quando è entrato dopo 20' della ripresa al posto di Candreva, ha regalato lampi in un buio che più buio non si può. Per il resto tanti errori, poco movimento, giocatori entrati in un tunnel senza fine, che si sono persi, vedi Perisic e Borja Valero. Brozovic irritante. Zero spinte sulle fasce: Spalletti dà fiducia a Dalbert dall'inizio ma il brasiliano ancora proprio non va. Problema di tenuta atletica ma anche questione di testa. E la reazione di Brozovic al momento della sostituzione dimostra che il nervosismo è palpabile. Un brutto segnale, nonostante Spalletti, da questo punto di vista, minimizza. Con otto gare senza vittorie l'Inter ha eguagliato la sua peggior striscia negativa di partite senza successi in Serie A: è successo l'anno scorso nel finale di stagione con Pioli in panchina. E ora occhio alla corsa Champions League: la Roma è in agguato. Spalletti deve trovare la soluzione ai tanti problemi: subito o sarà troppo tardi.

TAGS:
Calcio
Serie a
Inter
Spalletti

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

Momentaccio Inter: di chi sono le colpe?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X