Serie A, Genoa-Roma 1-1: Lapadula replica a El Shaarawy, espulso De Rossi

I giallorossi, avanti a inizio ripresa, vengono "condannati" dal loro capitano: decisivo il colpo a Lapadula a palla lontana

di ALBERTO CATALANO

Si ferma a dodici la striscia di vittorie consecutive della Roma in trasferta: giallorossi fermati sull'1-1 dal Genoa a Marassi. Primo tempo senza grandi occasioni, al 59' sblocca il match El Shaarawy con una gran girata di controbalzo su cross di Florenzi, ma dieci minuti dopo De Rossi rovina la festa ai suoi: manata a Lapadula in aerea, inevitabile espulsione con il Var e calcio di rigore trasformato dallo stesso Lapadula.

LA CRONACA

Si ferma a 12 la striscia di vittorie consecutive in trasferta della Roma. Dopo le cinque ottenute in altrettanti match disputati in questa stagione, Di Francesco conosce l'amaro sapore del pareggio sul campo del Genoa. Due punti "buttati", più che uno conquistato: sia per come si era messa la partita dopo il vantaggio firmato da El Shaarawy, sia (soprattutto) perché Napoli e Inter hanno preso la posta intera a Udine e Cagliari (in attesa che la Juve affronti il Crotone nel posticipo).

Primo tempo avaro di emozioni a Marassi. La Roma gestisce pallone e tempi, ma non sfonda, Perotti non è in giornata, Nainggolan risente delle ultime - forse eccessive? - fatiche di Coppa, Dzeko passa più tempo a litigare con Spolli e compagni che a cercare gli spazi giusti in aerea di rigore. Il Genoa, invece, non sembra in grado di impensierire Allison, che infatti non deve mai fare i conti con la fatica.

Nella ripresa cambia tutto. La Roma cambia passo, ma senza esagerare, conscia che prima o poi il gol sarebbe arrivato. Dopo una punizione di Kolarov ben parata da Perin, entra Defrel e Florenzi azzecca un cross: El Shaarawy si conferma calciatore di classe e di controbalzo batte Perin. Il più è fatto, in casa giallorossa, ma De Rossi, apparentemente senza un motivo, tira una manata in faccia al neo entrato Lapadula in area di rigore sugli sviluppi di una punizione. Interviene il Var: inevitabile l'espulsione, inevitabile il calcio di rigore che Lapadula realizza senza rischiare di angolare il pallone. In dieci, la Roma prova comunque il colpaccio: cross basso di Kolarov, Strootman da due passi alza sulla traversa. Ma non c'è tempo per i rimpianti, perché Lapadula, a tre dal termine, spreca la palla della vittoria. Forse, sarebbe stato troppo.

LE PAGELLE

Rigoni 6,5 - Spesso costretto a sdoppiarsi tra il pressing su De Rossi e i ripiegamenti su Nainggolan, fa una buona partita, tutta sostanza. Ingeneroso chiedergli di più
Taarabt 5 - A lui verrebbe chiesto il guizzo per sparigliare le carte in tavola, ma l'asso gli rimane nascosto negli scarpini. Nella ripresa, lanciato a rete, viene "mangiato" da Juan Jesus
Pandev 5 - Un'ora e poco più senza poter svolgere il suo lavoro, ovvero l'attaccante
Lapadula 6,5 - Entra subito in partita e la cambia anche grazie a... De Rossi. Freddo in occasione del calcio di rigore, poi sbaglia una palla da tre punti
Perotti 5 - Fischiato dai suoi ex tifosi, perde più palloni di quanti ne giochi per i compagni
El Shaarawy 6,5 - Quarto gol in campionato, di classe, di tempismo puro, abile a trasformare un cross di Florenzi in un assist. Attento anche in fase difensiva
Dzeko 5 - Non segna da sette partite, lotta con Spolli, litiga con tutta la difesa e a volte anche col pallone
Kolarov 6 - Spinge, come sempre. Ma non incide. E sbaglia un paio di cross che solitamente portano ad altri risultati. Ne serve uno ottimo per Strootman sul finale: traversa
De Rossi 4 - Deve mettere ordine in un centrocampo assai folto, e quello gli riesce sufficientemente bene, ma a differenza di altre gare non è aiutato dalle mezze ali e quindi la manovra giallorossa si rivela prevedibile. Poi, a venti minuti dalla fine, la follia: manata a Lapadula, sceneggiata, rosso, rigore, due punti buttati

IL TABELLINO

GENOA-ROMA 1-1
Genoa (3-5-1-1): Perin 6,5; Izzo 6,5, Spolli 7, Zukanovic 6,5; Rosi 6, Rigoni 6,5, Veloso 6, Bertolacci 6, Laxalt 6; Taarabt 5 (40' st Omeonga sv); Pandev 5 (17' st Lapadula 6,5). A disp.: Lamanna, Gentiletti, Rossettini, Zima, Biraschi, Cofie, Palladini, Ricci, Lazovic. All.: Ballardini
Roma (4-3-3): Alisson 6; Florenzi 6, Fazio 6, J.Jesus 6,5, Kolarov 6; Nainggolan 5,5 (42' st Schick sv), De Rossi 4, Strootman 6; El Shaarawy 6,5 (32' st Gonalons 6), Dzeko 5, Perotti 5 (12' st Defrel 5,5). A disp.: Skorupski, Bruno Peres, Manolas, Emerson, Pellegrini, Under, Gerson. All.: Di Francesco.
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 59' El Shaarawy, 70' Lapadula (rig)
Ammoniti: Fazio, Jesus, Nainggolan (R), Taarabt (G)
Espulsi: 25' st De Rossi (R), per gioco violento (schiaffo a Lapadula in aerea: rigore ed espulsione con il Var)

TAGS:
Serie a
Geona
Roma
14.a giornata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X