Serie A: Fiorentina-Spal 0-0, si ferma a 6 la striscia vincente di Pioli

Buon primo tempo della Viola, che sbatte contro Meret. Per gli estensi 7° risultato utile di fila

di ANDREA GHISLANDI

Nell'anticipo dell'ora di pranzo della 32a giornata di Serie A, la Fiorentina pareggia 0-0 con la Spal e interrompe a sei la striscia di vittorie consecutive. Ottimo primo tempo della Viola, che sbatte contro un grande Meret: il portiere dice no a Saponara, Biraghi e soprattutto Chiesa. Nella ripresa i padroni di casa calano e il muro estense resiste: per Semplici 7° risultato utile di fila e importante punto salvezza.

LA PARTITA

La Fiorentina getta al vento una grossa chance di fare un passo forse decisivo verso un posto in Europa League e al Franchi interrompe la striscia di sei vittorie consecutive inaugurata dopo la tragica morte di Davide Astori. Un'occasione gettata al vento contro una Spal che ha confermato l'ottimo stato di forma (5° pareggio di fila, settima gara senza sconfitte) e che ha saputo essere più forte delle defezioni: Semplici ha dovuto reinventare il centrocampo per le assenze di Grassi, Schiattarella e Kurtic e nel corso della gara ha perso prima Costa e poi il suo sostituto Mattiello. La Viola può recriminare per non aver trovato il gol in un primo tempo dominato dall'inizio alla fine e che solo una svista di Orsato, prontamente corretto dal Var (rigore su Felipe che prima aveva fatto fallo su Pezzella), stava per indirizzare in altro modo.

E' una gioia per gli occhi la squadra di Pioli nei primi 45', brava a non dare punti di riferimento e a muoversi a tempo come un'orchestra perfetta. Chiesa svaria su tutto il fronte di attacco, fornisce assist e sbatte solo contro un grande Meret, protagonista assoluto del pomeriggio fiorentino. La stanchezza, però, viene fuori nella ripresa, la squadra si allunga e si sfilaccia anche per merito di una Spal ordinata e che lotta su ogni pallone. Simeone, dopo tre gare a segno di fila, va a secco, Saponara cala alla distanza, un po' come tutti i compagni. Le carte Eysseric e Falcinelli non sono quelle fortunate, mentre Gil Dias ha un impatto davvero positivo ma pecca nella finalizzazione. Al triplice fischio di Orsato esultano gli estensi, al momento virtualmente salvi, e il Milan, che mantiene il sesto posto in classifica.

LE PAGELLE

Chiesa 6,5 - Nel primo tempo è il migliore dei suoi, cala nella ripresa come tutta la squadra.
Pezzella 6,5 - Gara impeccabile dal punto di vista difensivo: Floccari e Antenucci hanno vita difficile.
Simeone 5 - Veniva da 3 gol di fila, contro la Spal un pomeriggio no. Pioli lo toglie a metà ripresa.

Meret 7,5 - Se la Spal esce indenne dal Franchi è soprattutto merito suo. Quattro parate importanti, gran balzo su Chiesa.
Lazzari 6,5 - Spina nel fianco costante sulla fascia destra: corre e lotta per tutto il match.
Floccari 5 - Schierato a sorpresa al posto di Paloschi, non ripaga la fiducia di Semplici. Inesistente.

IL TABELLINO

FIORENTINA-SPAL 0-0
Fiorentina (3-5-1-1): Sportiello 6; Milenkovic 6, Pezzella 6,5, Vitor Hugo 6; Chiesa 6,5, Benassi 5,5, Dabo 5,5, Veretout 6, Biraghi 6 (35' st Gil Dias 6,5); Saponara 6 (20' st Eysseric 5,5); Simeone 5 (20' st Falcinelli 5,5). A disp.: Dragowski, Cerofolini, Gaspar, Hristov, Olivera, Cristoforo. All.: Pioli 6
Spal (4-2-3-1): (3-5-2): Meret 7,5; Cionek 6, Vicari 6,5, Felipe 6; Lazzari 6,5, Everton Luiz 6, Viviani 6, Vitale 5,5, Costa 5 (1' st Mattiello 6 - 26'st Schiavon 6); Floccari 5 (11' st Paloschi 5,5), Antenucci 5,5. A disp.: Gomis, Marchegiani, Vaisanen, Konate, Salamon, Bonazzoli, Esposito. All.: Semplici 6
Arbitro: Orsato
Ammoniti: Saponara (F), Everton Luiz (S), Vitale (S), Vitor Hugo (F)

LE STATISTICHE

La Fiorentina interrompe oggi una striscia di sei successi consecutivi in campionato; nonostante questo la Viola è imbattuta da otto gare consecutive in Serie A (6V, 2N).
I viola hanno pareggiato cinque degli ultimi sette incontri di Serie A giocati alle 12:30 (2V).
Per la SPAL invece questo è il quinto pareggio consecutivo, record per i ferraresi nella loro storia in Serie A.
La SPAL inoltre ha inanellato una striscia di sette risultati utili consecutivi (2V, 5N), la migliore per loro da gennaio 1960.
La Fiorentina ha subito una sola rete nelle ultime sette partite di campionato (a marzo contro il Torino).
Tra andata e ritorno la Fiorentina ha tentato 44 conclusioni contro la SPAL, una sola rete all’attivo.
Oggi sono state 24 le conclusioni per i viola: in precedenza in questo campionato, quando la Fiorentina ne aveva tentate più di 22 aveva sempre segnato almeno una rete.
La Fiorentina ha schierato oggi il suo 11 iniziale più giovane in questo campionato (24 anni, 206 giorni).
Riccardo Saponara ha tentato cinque conclusioni contro la SPAL, record per lui in un singolo match di questo campionato.

TAGS:
Fiorentina
Spal
Serie a
32a giornata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X