SportMediaset

Fiorentina, Sousa: "Il Napoli arriva peggio di noi alla partita"

"Loro devono vincere per forza, noi siamo dove volevamo essere. Vogliamo confermarci al terzo posto"

foto lapresse

Dopo le rispettive delusioni europee, Fiorentina e Napoli si scontrano per continuare a inseguire i propri obiettivi in campionato. "La squadra sta bene e il Napoli ha il dovere di vincere, quindi è messo peggio di noi - è sicuro Paulo Sousa -. Noi siamo dove vogliamo essere in campionato e la pressione deve essere positiva". All'andata vinsero gli uomini di Sarri: "Hanno avuto un calo di risultati, non di gioco. Creeremo di più".

Lo 0-3 di Londra contro il Tottenham è costato l'Europa League, ma la Fiorentina secondo Paulo Sousa è in un buon momento: "Abbiamo recuperato bene dalla fatica e siamo tutti disponibili a parte Benalouane. Noi siamo dove volevamo essere a inizio campionato e la pressione deve essere positiva. Contro il Napoli avremo l'entusiasmo dei ragazzi che hanno dimostrato di poter competere contro chiunque e di meritare i successi che stiamo avendo. Non possiamo nasconderci, vogliamo il terzo posto e questa settimana abbiamo la possibilità di confermarci ad alti livelli".

Il calendario prevede prima Napoli e poi Roma: "I giallorossi hanno ritrovato fiducia e gioco e così hanno ricostruito i risultati. Avranno più tempo di noi per preparare la partita, ma possono anche diventare più nervosi per l'attesa. Noi adesso pensiamo al Napoli ripartendo dal Tottenham perché c'è stato grande equilibrio fino al finale di gara che per forza di cose è stato diverso". Al Franchi arriva la squadra di Sarri che punta al primato: "Loro devono vincere e per questo arrivano peggio di noi alla partita. Hanno avuto un calo di risultati, ma non di gioco e noi dovremo avere la loro personalità per creare tante occasioni e vincere".

Nessuna marcatura speciale per Higuain: "Ha caratteristiche straordinarie, dà mobilità e concretezza e riesce a fare gol in tanti modi diversi. Sta facendo una grandissima stagione ed è uno dei migliori al mondo". Su Sarri: "Sta facendo molto bene, ha idee chiare e ha capito in fretta che il modulo di inizio stagione gli stava dando problemi. Si è adattato e il suo Napoli gioca molto veloce".

TAGS:
Fiorentina
Napoli
Paulo Sousa
Conferenza
Vigilia