TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Europa League, ultimo atto: Marsiglia-Atletico per un finale show

Stasera a Lione (ore 20,45), Garcia e Simeone di fronte per un posto nella storia

Europa League, ultimo atto: Marsiglia-Atletico per un finale show

Olympique Marsiglia e Atletico Madrid si contenderanno stasera a Lione l’Europa League in una finale mozzafiato: da un lato i francesi di Garcia, dall’altro gli spagnoli di Simeone che non sarà in panchina perché squalificato. Calcio d’inizio alle ore 20,45: a dirigere le operazioni il direttore di gara olandese Bjorn Kuipers che ha già arbitrato la finale di Champions League 2014 persa dall’Atletico contro il Real Madrid.

Di fronte si ritroveranno le due squadre che per prime hanno vinto le moderne edizioni delle competizioni continentali: l’Olympique Marsiglia ha trionfato nella prima Champions League del 1993 in finale contro il Milan, l’Atletico Madrid si è aggiudicata la prima Europa League nel 2010. Insomma, storia del calcio a confronto e per gli spagnoli l’occasione di riscattare un brutto ricordo di Lione, dove nel 1986 persero la finale di Coppa delle Coppe contro la Dinamo Kiev. Per il Marsiglia, invece, l’occasione a pochi chilometri da casa di riscrivere finalmente il nome di una squadra francese nell’albo d’oro di una competizione europea, 22 anni dopo la vittoria del Paris Saint Germain nella Coppa delle Coppe del 1996. Per il Marsiglia, inoltre, si tratterà della terza finale tra Coppa Uefa ed Europa League, dopo quelle perse contro il Parma (1999) e il Valencia (2004). Per l’Atletico Madrid, invece, una vittoria significherebbe agganciare il Siviglia a quota 3 vittorie nella competizione. Per Simeone, in particolare, si tratta della quarta finale europea da quando è alla guida dell’Atletico: vittoriosa quella d’Europa League nel 2012, perdenti quelle di Champions sempre contro il Real Madrid nel 2014 e nel 2016.

Rudi Garcia, ex allenatore della Roma e ora alla guida dell’Olympique Marsiglia, sa bene che l’Atletico è la squadra favorita: “Abbiamo una piccola possibilità di vittoria ma daremo il massimo per riuscirci. Affrontare l'Atletico è una grande occasione per noi, hanno giocato due finali di Champions e vinto l'Europa League. Ma una finale in Francia - ha spiegato presentando il match - è una occasione fantastica per noi. Nessuna squadra francese ha mai vinto questo trofeo e sarebbe fantastico se fossimo i primi”. Dall’altro lato Diego Simeone, che stasera non sarà in panchina complice la squalifica inflitta dall’Uefa: “Sarà sicuramente una partita combattuta e sarà triste non vivere questa finale dalla panchina. Da quando siamo usciti dalla Champions abbiamo puntato a questa finale e ce l’abbiamo fatta, ora occhio a un avversario temibile”. L’Atletico punterà forte su Antoine Griezmann, nato a Macon a pochi chilometri da Lione: “Sarà fantastico giocare a soli 45 minuti da casa, potrebbe essere il mio primo titolo importante a livello europeo”.

TAGS:
Calcio
Europa league
Finale
Marsiglia
Om
Atletico madrid

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X