Serie A: Empoli-Lazio 0-1, decide tutto Parolo

Seconda vittoria di fila per i biancocelesti, che passano di misura con un inserimento del centrocampista

di CESARE ZANOTTO

Vittoria di misura per la Lazio, che passa in casa dell'Empoli e sale a quota sei punti in classifica. Al Castellani finisce 1-0 per i biancocelesti, a segno grazie al puntuale inserimento di Parolo in apertura di ripresa (2'). Nel primo tempo Wallace colpisce un palo di testa (47'), all'89' altro palo di Correa prima del miracolo di Strakosha su Caputo (95'). La squadra di Andreazzoli resta ferma a quattro punti.

LA PARTITA
Inizia a cambiare la classifica della Lazio, che dopo due ko nelle prime due gare (con Napoli e Juve) centra la seconda vittoria di fila e scavalca in un colpo solo sia l'Inter che la Roma. Di buono, a Empoli, c'è soprattutto il risultato e anche una buona compattezza tra i reparti, mentre certi blackout individuali devono essere immediatamente corretti per poter ambire a qualcosa di importante. Il riferimento è soprattutto a quanto avvenuto al minuto 95, a un istante dal gong, con un cross dalla destra "letto" in maniera sciagurata da Wallace: la palla attraversa l'area di rigore e il brasiliano, anziché liberare in sicurezza, attende per chissà quale motivo un'improbabile uscita di Strakosha mentre è in netto anticipo su Caputo, che passa davanti al brasiliano e da due passi trova la straordinaria risposta del portiere albanese. Un salvataggio d'istinto, con la gamba, che consegna nelle mani di Inzaghi tre punti essenziali per iniziare a percepire la stagione con altri occhi e nuove sensazioni.

L'Empoli crea diverse difficoltà ai biancocelesti grazie a un 4-3-2-1 che intasa il centrocampo, disinnescando così l'arma principale degli ospiti: il contropiede. La prima chance capita proprio ai toscani, che con Acquah (29') sfiorano l'1-0: il ghanese irrompe in area e trova la risposta di Strakosha, sulla cui ribattuta Zajc calcia alle stelle. La Lazio, a parte un poco convinto tentativo di Milinkovic, si vede esclusivamente nel finale del primo tempo con il colpo di testa di Wallace che colpisce il palo (47'). E anche l'avvio di ripresa è tutto per gli uomini di Inzaghi, che dopo due minuti passano con l'inserimento di Parolo: Lulic serve da sinistra il centrocampista, che è bravo a farsi trovare pronto a centro area per il destro che decide la gara. Nel finale, con l'Empoli molto sbilanciato a caccia dell'1-1, la Lazio ha larghi spazi lungo i quali distendersi e riesce così a produrre occasioni in ripartenza: Correa colpisce un palo all'89', poi Immobile trova la respinta di Terraciano (91') prima del brivido firmato Caputo e sventato da Strakosha. Un jolly prezioso da non sprecare.

LE PAGELLE

Parolo 7,5 - Macina km da un'area all'altra, lavorando almeno per due. La Lazio fatica a innescare Immobile e allora ci pensa lui a decidere la gara, con un inserimento da manuale che da sempre è il grande marchio di fabbrica.

Strakosha 8 - Sicuro, attento, reattivo. Una gran parata su Acquah nel primo tempo, poi al 95' è miracoloso su Caputo.

Wallace 5 - Se la cava in qualche modo, anche se contro l'avversario di turno dà sempre quella sensazione di insicurezza. Gravissimo l'errore al 95' che stava per costare i tre punti. 

Milinkovic 6 - Esprime non più del 50% del suo potenziale. Si limita al compitino in mezzo al campo e sembra in ritardo dal punto di vista fisico. Un paio di tentativi nella prima parte di gara.

Acquah 6,5 - Ottimo in fase di interdizione e in particolare è protagonista di un primo tempo straripante. Aggredisce chiunque passi dalle sue parti oltre a sfiorare la rete dopo una bella azione personale.

Zajc 5 - Poco brillante con le gambe e con la testa. Nel primo tempo fallisce una buona chance, poi si vede sempre meno.

IL TABELLINO

EMPOLI-LAZIO 0-1
Empoli (4-3-2-1): Terracciano 6; Di Lorenzo 5,5, Silvestre 5,5, Rasmussen 6, Veseli 6; Acquah 6,5 (31' st Traore 6), Capezzi 5,5, Bennacer 5,5 (36' st Mraz sv); Zajc 5 (15' st La Gumina 5,5), Krunic 5; Caputo 5,5.
A disp.: Fulignati, Provedel, Marcjanik, Maietta, Untersee, Brighi, Lollo, Ucan, Jakupovic. All.: Andreazzoli 5,5
Lazio (3-5-1-1): Strakosha 8; Wallace 5, Acerbi 6, Radu 6 (9' st Caceres 6); Marusic 5,5, Parolo 7,5, Leiva 6,5, Milinkovic 6 (22' st Correa 6), Lulic 6,5; Luis Alberto 5 (30' st Durmisi 6); Immobile 6.
A disp.: Proto, Guerrieri, Patric, Basta, Bastos, Badelj, Murgia, Cataldi, Caicedo. All.: Inzaghi 6
Arbitro: Orsato
Marcatori: 2' st Parolo (L)
Ammoniti: 
Silvestre, Bennacer (E); Parolo, Durmisi (L)
Espulsi: -

LE STATISTICHE

Il gol del vantaggio di Marco Parolo è arrivato con il primo tiro della partita della Lazio nello specchio della porta.
Rete numero 40 in Serie A per Marco Parolo. Di questi, 21 sono stati segnati in trasferta.
La Lazio è la squadra con la percentuale realizzativa più bassa in questa Serie A tra quelle che hanno segnato almeno un gol (4,76%).
Con quelli di Wallace e Correa sono quattro i legni colpiti dalla Lazio in questa Serie A. I biancocelesti sono la squadra che ne ha colpiti di più.
Miha Zajc è il primo giocatore in Serie A per numero di tiri senza trovare la via del gol (12).
Prima sconfitta interna dell'Empoli in campionato dopo 19 partite (13V, 6N): l'ultima sconfitta al Castellani risaliva al 23 settembre 2017 contro il Cittadella in Serie B.
Prima sconfitta dell'Empoli in una quarta giornata di Serie A giocata in casa su sette precedenti (2V, 4N).

TAGS:
Calcio
Serie a
Empoli
Lazio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X